Mancini, alunni divisi in tre plessi anche quest’anno. Il Provveditore: “Valuteremo altri spazi”

Mancini, alunni divisi in tre plessi anche quest’anno. Il Provveditore: “Valuteremo altri spazi”

29 novembre 2018

Renato Spiniello – Respinta la richiesta di dissequestro presentata dalla Provincia di Avellino: il Liceo Scientifico di Via De Conciliis “P.S. Mancini” resterà sotto sigilli. Si attendono ora le motivazioni da parte del Tribunale del Riesame, mentre Palazzo Caracciolo potrebbe far ricorso presto anche in Cassazione. Niente da fare, dunque, per gli oltre 1.200 alunni, che resteranno divisi nei plessi assegnati: via Zigarelli, Provveditorato ed ex succursale “Amatucci”.

Appresa da poco la notizia il Provveditore Rosa Grano ha così commentato: “Aspettiamo le motivazioni per poter dare un giudizio che di fronte alla magistratura c’è comunque poco da poter valutare. Con la regia del Prefetto vedremo in futuro di recuperare altri spazi. E’ chiaro che la logistica a tre plessi finora ha mediato a una situazione che si presenta piuttosto complessa”.

Il sequestro dell’edificio, ricordiamolo, si fonda sulla consapevolezza che il paventato pericolo di crollo della copertura della palestra possa, in futuro, riguardare anche il resto della struttura.