Mamma e figlio trovati morti a Pietrastornina, si attende l’esito dell’autopsia

Mamma e figlio trovati morti a Pietrastornina, si attende l’esito dell’autopsia

8 gennaio 2018

Sarebbe stata un’intossicazione ad uccidere Virginia Petrone e Marco Spampinato, trovati senza vita nella propria abitazione di Pietrastornina il giorno dell’Epifania.

Gli inquirenti indagano in attesa dell’esito dell’autopsia che il medico legale Elena Picciocchi ha effettuato in mattinata. Una delle piste seguite riguarda le esalazioni da monossido, di gas o un’intossicazione alimentare.

Dai primi rilievi dei carabinieri non sono risultate effrazioni alle porte o alle finestre dell’abitazione, nè segni di violenza sui corpi. Nell’appartamento in cui Virginia Petrone, rimasta vedova alcuni mesi fa, accudiva il figlio con problemi di salute, gli investigatori non avrebbero trovato stufe.

Bisognerà attendere, dunque, la svolta dal referto medico-legale per risalire alle cause della morte di madre e figlio.

La comunità del paese irpino si è stretta intorno alla sofferenza della famiglia.