Malzoni, sindacati proclamano lo stato di agitazione

Malzoni, sindacati proclamano lo stato di agitazione

21 marzo 2016

I sindacati proclamano lo stato di agitazione alla Casa di Cura Malzoni di Avellino. Di seguito la nota di Fp Cgil, Fp Cisl, Ugl e Nursid:

Queste Segreterie Provinciali rappresentano quanto segue:

1) I lavoratori della Casa di Cura Malzoni – Villa dei Platani non hanno percepito la mensilità relativa al mese di febbraio 2016 che avrebbe dovuto essere pagata entro il 10 del mese di marzo;

2) Soltanto in data 16 marzo 2016, con colpevole ritardo, è stato comunicato ai lavoratori il ritardo nel pagamento degli stipendi con una nota che non lascia intravedere spiragli positivi in tempi brevi;

3) Nella stessa data le Organizzazioni Sindacali con propria nota chiedevano alla Direzione della Casa di Cura di comunicare entro il giorno 18 marzo una soluzione rispetto al mancato pagamento degli stipendi;

4) A tutt’oggi nessuna risposta è pervenuta dalla Casa di Cura Malzoni – Villa dei Platani.

Per quanto esposto FP CGIL, CISL FP, UGL e NURSIND proclamano lo stato di agitazione del personale della Casa di Cura Malzoni – Villa dei Platani.

Al contempo, vista la mancata risposta da parte della Casa di Cura Malzoni – Villa dei Platani le OO.SS. chiedono l’attivazione della procedura di conciliazione prevista dall’art. 2, comma secondo della Legge 146/90, così come modificato dalla Legge 83/2000, relativamente alla vertenza in corso presso la Casa di Cura Malzoni – Villa dei Platani.