Malzoni, Foti: “Dirigenti siano corretti verso gli amministratori”

6 giugno 2014

Avellino – Sul caso Malzoni e sulla querelle sorta dopo le dichiarazioni rilasciate dalla dott.ssa Carmela Cortese, il dirigente dell’Ente Comune di Avellino che ha ‘licenziato’ l’ordinanza di sospensione delle attività alla Clinica di viale Italia, si registrano le parole del sindaco di Avellino Paolo Foti che – ‘interrogato’ dal direttore di Telenostra Pierluigi Melillo – ha dichiarato: “Credo che questa dirigente debba recarsi dal Papa per farsi perdonare le bugie. La mia porta è sempre aperta, ricevo tutti, ogni giorno e in qualsiasi orario. Non nascondo che proprio qualche giorno prima dell’ufficializzazione di questa sua determina, ci siamo incrociati in ascensore. Se avesse voluto accennarmi a questa sua decisione, ebbene, sarebbe stata cosa buona e giusta. Mi limito ad osservare che i dirigenti e gli impiegati della Pubblica amministrazione hanno il dovere di essere corretti e leali nei confronti degli amministratori comunali, elementi che sono mancanti in questa vicenda”.