Mafia, Procura Palermo ascolterà Mancino: la replica su Repubblica

17 marzo 2011

La Procura di Palermo ascolterà nei prossimi giorni l’ex ministro dell’Interno Nicola Mancino, come chiesto ieri dallo stesso ex vicepresidente del Csm dopo avere letto i verbali depositati al processo Mori con le dichiarazioni di Claudio Martelli e Giovanni Brusca. Martelli sostiene di avere parlato con Mancino, subito dopo il suo insediamento i primi di luglio del 1992 al Viminale, raccontandogli di avere appreso che i Ros avevano iniziato a incontrare Vito Ciancimino dopo la strage di Capaci.

Mancino aveva chiesto di essere sentito dai pm di Palermo “… per tutelare la propria immagine, gravemente lesa da dichiarazioni parziali e tendenziose, rese oltre che dall’ex Guardasigilli Claudio Martelli anche da pentiti di mafia e criminali sottoposti al 41bis”.
“Abbiamo in programma di ascoltare Nicola Mancino – conferma all’AdnKronos il Procuratore capo di Palermo, Francesco Messineo – Non so ancora quando ma accoglieremo la richiesta dell’onorevole Mancino”.
Mancino oggi ha anche scritto una lettera a Repubblica in cui ha ribadito “… di avere sempre escluso e di escludere anche oggi che qualcuno, e perciò neppure l’ex ministro Martelli, mi abbia mai parlato dell’iniziativa del colonnello Mori di avere avviato contatti con Vito Ciancimino. Giudico generica e speciosa la tardiva, aggiornata dichiarazione dell’onorevole Martelli. L’insinuazione che in Parlamento mi fossi sottratto nel luglio-agosto 1992 alla discussione del decreto legge sui provvedimenti contro la mafia e’ da me fermamente respinta, anche sulla scorta degli atti parlamentari – ha detto ancora – All’onorevole Martelli, essendo la prima volta che io sedevo ai banchi del governo, chiesi di essere lui a partecipare al dibattito sulle questioni in discussione, principalmente quella di sua stretta competenza, ed era anche ovvio. Ma non mi sottrassi ad esprimere in Aula la mia ferma posizione per anticipare la soppressione del commissariato antimafia e l’anticipazione dell’entrata in funzione della Dia al 31 dicembre 1992”.