Mafia, blitz nella notte. Droga, estorsioni e soldi falsi: 30 arresti in tutta Italia

Mafia, blitz nella notte. Droga, estorsioni e soldi falsi: 30 arresti in tutta Italia

25 febbraio 2019

Il comando provinciale dei carabinieri di Taranto sta eseguendo in provincia e in varie città d’Italia 30 ordinanze di custodia cautelare richieste dalla Dda di Lecce e dalla Procura della Repubblica di Taranto nei confronti di un’associazione a delinquere di tipo mafioso dedita al traffico organizzato di stupefacenti, alle estorsioni e al traffico di banconote false, nonché nei confronti di un gruppo dedito a rapine ed estorsioni.

In particolare, si tratta di 25 ordinanze di custodia cautelare a conclusione delle indagini dirette e coordinate dalla Dda di Lecce, nei confronti di appartenenti a un sodalizio criminale di stampo mafioso dedito al traffico organizzato di stupefacenti, alle estorsioni e al traffico di banconote false.

Nell’ambito della stessa operazione si stanno eseguendo anche altre 5 ordinanze richieste dalla Procura della Repubblica di Taranto nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti responsabili a vario titolo di estorsione, rapina e spaccio di stupefacenti.

Sono in corso anche numerose perquisizioni effettuate con l’ausilio di cani antidroga del Nucleo cinofili carabinieri di Modugno. Nell’attività sono impegnati circa 150 carabinieri del Comando Provinciale di Taranto, dello squadrone eliportato Cacciatori Puglia, nonchè un elicottero del sesto Elinucleo carabinieri di Bari Palese.

“Con gli arresti di oggi si dà così un duro colpo all’organizzazione mafiosa. – Una vasta operazione antimafia condotta dai carabinieri del Comando Provinciale di Taranto è in corso in provincia e in varie città d’Italia. Sono le 25 ordinanze di custodia cautelare, a conclusione delle indagini dirette e coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Lecce, da eseguire nei confronti di appartenenti ad una organizzazione criminale di stampo mafioso dedito al traffico organizzato di stupefacenti, alle estorsioni e al traffico di banconote false” così il sottosegretario all’Interno Luigi Gaetti commenta la vicenda.

“Gli arresti di oggi non fanno altro che confermare come la presenza costante e la continua collaborazione delle Forze di Polizia  siano la risposta più efficace contro ogni forma di criminalità organizzata. Lo Stato è  presente, grazie all’Arma dei Carabinieri e a tutte le Forze di Polizia”. conclude il sottosegretario Gaetti.