Lupi: ripresa a porte aperte. Moretti e Rastelli ancora ai box

15 giugno 2005

Mentre in città impazza l’entusiasmo la squadra biancoverde ha ripreso la preparazione in vista della finalissima tra Avellino e Napoli. Una gara delicata, che ha per tutti il sapore di B. Domenica i lupi di Oddo e gli azzurri di Reja si scontreranno nell’ultima gara che vale l’intera stagione. La parola d’ordine di questa settimana sarà concentrazione. Un fattore fondamentale per i lupi, che da oggi si rinchiuderanno al Partenio per sostenere il restante lavoro fino a venerdì. Infatti, alla ripresa la truppa del prof. ha ritrovato il calore del pubblico biancoverde. Sono stati circa un centinaio i tifosi presenti alla seduta di defaticamento dei lupi, che hanno applaudito a più riprese la squadra irpina. Non ha ritrovato la parola però, l’Avellino che come già annunciato ha iniziato il silenzio stampa. Il sodalizio di via Feola ha deciso di continuare la linea del silenzio per le stesse motivazioni della scorsa settimana. Sono attimi importanti el’ultima cosa che farebbe bene all’ambiente biancoverde sarebbero equivoci e lanci infuocati di dichiarazioni da l’uno all’altro capoluogo. Alla ripresa il tecnico siciliano ha parlato alla squadra per ciorca un quarto d’ora sul terreno di gioco. Discussione alla quale ha preso parte anche Massimo Rastelli, che successivamente è rientrato negli spogliatoi. Lavoro differezniato per Raffaele Ametrano, ma la sua presenza per domenica non dovrebbe essere in dubbio. Assente anche Vincenzo Moretti, che si è sottoposto a sedute di massaggi. Il terzino casertano potrebbe essere costretto a dare foirfait per l’ultima dei play-off. Una assenza che sicuramente potrebbe farsi sentire. Sia quella di Rastelli, che quella di Moretti sono mancanze difficili da sopperire. Francesco Oddo oggi iniziaerà le prove del suo Avellino. Quello, che dovrà stendere il Napoli di Reja al Partenio. Fuori Criaco appiedato dal giudice sportivo, al suo posto dovrebbe essere sicuro l’inserimento di D’Andrea al fianco di Puleo. Al posto di Moretti sarebbe già pronto Gaetano Vastola, che dopo il rinnovato feeling con il tecnico potrebbe aver guadagnato un posto in squadra. Bisognerà vedere anche se il trainer siciliano confermerà il modulo utilizzato al San Paolo (4-4-1-1) o deciderà di tornare all’antico 4-2-3-1.