Lupi: con l’Albinoleffe sfida della vita. Biancoverdi incerottati

3 marzo 2006

La sfida della vita. In molti l’hanno definita così. L’incontro contro l’Albinoleffe terzultimo della classe, rappresenta una tappa fondamentale per il prosieguo della stagione. I lupi contro i Serani, mirano dritti alla conquista dei tre punti. Al Partenio di scena ‘Davide’contro ‘Davide’. Colomba e Mondonico si affronteranno in un incontro all’ultimo sangue: ‘Mors tua vita mea’ … una gara senza esclusione di colpi, tra due squadre alla disperata ricerca di riscatto. Entrambe reduci da pesanti ko, si presenteranno sul manto erboso dell’impianto di Via Zoccolari con assenze importanti. Un incontro tra ‘incerottati’e dove ogni minimo errore potrebbe risultare fatale. Colomba dovrà rinunciare Monticciolo, Albino e Danilevicius, privandosi ‘giocoforza’di tre pedine importanti dello scacchiere biancoverde. Insomma, il tecnico di Grosseto si ritroverà a dover ridisegnare l’undici che aveva tanto fatto bene in queste ultime uscite. Non poche quindi, le novità in vista del difficile match contro la formazione bergamasca. Davanti a Cecere ci saranno D’Andrea che prenderà il posto di Minieri sull’out di destra. Masiello e Abruzzese a comporre la coppia centrale e l’inamovibile Sussi sulla corsia di sinistra. Centrocampo da destra verso sinistra con Vicari, Minopoli, Riccio e Millesi. In attacco Rastelli, ha vinto il ballottaggio con Savoldi per una maglia al fianco di Biancolino. “Ci saranno delle assenze importanti.-afferma il tecnico dei lupi Franco Colomba- Questo, però non dovrà essere per me e per la squadra un alibi, abbiamo delle valide alternative e sono convinto che chi scenderà chi li sostituirà lo farà egregiamente. Abbiamo il vantaggio di giocare in casa. Dobbiamo assolutamente vincere”. L’allenatore dei lupi, sa dell’importanza di questo incontro: “Affronteremo una diretta concorrente, e dopo lo stop di Cremona non possiamo assolutamente permetterci di fallire di nuovo”. Non si sbilancia sulle scelte fatte in vista di questo incontro: “Ho quasi deciso tutto, ma come sempre terrò fino alla fine tutti sulla corda”.
Mister in attacco Rastelli o Savoldi?
“In settimana ho provato Rastelli titolare…vedremo”. Il trainer toscano non crede che l’Albinoleffe giunga in irpinia per difendersi: “Nel calcio di oggi, nessuno fa più le barricate. Ci aspetta una squadra tosta, guidata da un allenatore esperto e conoscitore della categoria. Giochiamo davanti al nostro pubblico, quindi, guai a farci sfuggire la vittoria”. Sui presunti torti arbitrali il suo commento è chiaro: “Non me la prendo tanto con loro per quello che è successo finora. Credo che Giannoccaro, sia l’arbitro giusto per questo incontro”. (di Sabino Giannattasio)