L’Udc si butta a destra, Grossi: “Un vero democristiano non si allea con Salvini”

L’Udc si butta a destra, Grossi: “Un vero democristiano non si allea con Salvini”

8 ottobre 2017

Udc, la nota di Marco Grossi, consigliere comunale di Grottolella e responsabile comunicazione giovani Udc della provincia di Avellino, in risposta alla relazione del segretario nazionale Lorenzo Cesa, con la quale il partito dello scudocrociato ha stabilito di abbracciare la strada della alleanza con Forza Italia e di conseguenza con la Lega Nord di Salvini per le prossime ed imminenti elezioni politiche.

“Un vero democratico cristiano non può assolutamente allearsi con la Lega Nord di Matteo Salvini, perché i nostri padri politici hanno fatto la resistenza, scritto la Costituzione, hanno fondato l’Europa dei popoli, costruito la democrazia nel paese. La nostra storia non ha nulla a che vedere con le politiche populiste e anti Europa propagandate dai leghisti. Il nostro programma politico è completamente agli antipodi da quello di Salvini e soci. È impensabile vendere la nostra storia per qualche posticino nel futuro parlamento italiano. Sturzo Moro e De Gasperi ci hanno insegnato che un vero partito di centro guarda a sinistra non verso le destre del paese. Ecco perché dissento da iscritto e militante dell’Udc dalle parole espresse dell’onorevole e Segretario Lorenzo Cesa durante il Consiglio nazionale del partito . NOI SIAMO POPOLARI E NON POPULISTI, noi siamo per una politica di proposta e non di polemica.”