Lsu, D’Argenio (Prc): “Tempi amministrativi da veri fannulloni”

13 maggio 2008

Avellino – “La vicenda degli LSU del comune di Avellino è paradigmatica e riflette la qualità della politica cittadina”. Torna sulla questione il segretario cittadino del Prc, Costantino D’Argenio, che ripercorre brevemente le tappe fondamentali della querelle. “Finalmente l’amministrazione ha deciso di farsi carico di questi lavoratori, che da tempo prestano un servizio indispensabile senza alcuna certezza e con retribuzioni che assomigliano più a dei rimborsi spese che a stipendi veri e propri. Si è deciso di rimettere mano alla tanto bistrattata Global Service, per renderla operativa ed efficiente. E si cerca ovviamente di recuperare tutti i finanziamenti disponibili a livello nazionale e regionale per la stabilizzazione dei lavoratori. Peccato – continua D’Argenio – che tutto ciò avvenga a più di un anno di distanza dall’incontro che l’assessore Pennetta e il sindaco Galasso ebbero con l’assessore regionale Gabriele, nel quale fu loro garantito un sostegno economico di 400mila euro per tre anni con la sola condizione che la Global Service restasse a capitale pubblico. Ci auguriamo che non debba passare altro tempo per la stabilizzazione definitiva di tutti gli LSU del comune, ma non possiamo non notare che i tempi per la soluzione dei problemi dei nostri amministratori sono da veri e propri fannulloni. Speriamo di poter restituire al più presto un po’ di efficienza alla città… licenziandoli!”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.