Lnd, i club di Serie D appoggiano la candidatura unica di Cosimo Sibilia

Lnd, i club di Serie D appoggiano la candidatura unica di Cosimo Sibilia

6 dicembre 2016

Si è tenuta questa mattina presso il Gran Salone dei Cesari dell’Hotel Hilton Rome Airport di Fiumicino una delle principali tappe del percorso elettorale della Lega Nazionale Dilettanti, volte al rinnovo delle cariche in vista del prossimo quadriennio olimpico. L’Assemblea Ordinaria Elettiva del Dipartimento Interregionale ha chiamato a raccolta le società partecipanti al campionato di Serie D, per designare i candidati alle cariche di Presidente e Vicepresidente vicario della Lega Nazionale Dilettanti, oltre ai componenti del collegio dei revisori dei conti. Le società come sempre hanno risposto con entusiasmo, 97 i sodalizi presenti o con delega.

Il Commissario della LND Campania, Cosimo Sibilia, presente in sala, candidato alla successione di Antonio Cosentino, dopo aver ottenuto già 14 designazioni da parte di altrettanti Comitati Regionali, ha ricevuto la designazione ufficiale dalle società della D per la carica di Presidente della Lega Nazionale Dilettanti. Ermelindo Bacchetta è stato indicato come Vicepresidente Vicario. Sono anche stati eletti, nell’occasione, i due delegati assembleari effettivi, Alessandro Mussi e Verardo Tomaso Elia, che parteciperanno all’elezione dei vertici LND una volta concluso l’intero iter nel quale tutti i Comitati Regionali e la Divisione Calcio a 5 avranno celebrato le proprie assemblee, esprimendo le proprie indicazioni. Supplenti Eugenio Russo ed Ivo Mengoni.

Con la quindicesima indicazione Cosimo Sibilia quindi è ufficialmente l’unico candidato alla presidenza della Lega Nazionale Dilettanti: «E’ con orgoglio che accolgo il favore delle società del quarto campionato d’Italia. E’ una designazione prestigiosa quella della Serie D. Ringrazio tutti quelli che mi hanno sostenuto. La convergenza unanime di tutte le nomine su di me è un fatto che mi lusinga, fa bene a tutto il movimento. Possiamo camminare insieme, uniti negli interessi della Lega Nazionale Dilettanti di cui la D è una componente fondamentale. Il dialogo costante e costruttivo sarà la caratteristica principale del mio mandato».