ll Movimento Sudisti Italiani incassa l’ok di Rotondi. E strizza l’occhio a Mara Carfagna

ll Movimento Sudisti Italiani incassa l’ok di Rotondi. E strizza l’occhio a Mara Carfagna

20 settembre 2019

Il Movimento dei Sudisti Italiani inizia a muovere i primi passi verso la sua costituzione. Ieri pomeriggio si è tenuto a Roma il primo incontro tra gli ideatori del Movimento e l’onorevole Gianfranco Rotondi, il quale ha espresso la propria volontà di aderirvi.

Il Movimento, oltre a Rotondi, guarda di buon occhio anche ad altri politici di comprovata fede per la questione meridionale, tra i quali Giuseppe Conte e Mara Carfagna, senza alcun dubbio “antisovranisti” e “antisalviniani”. Mara Carfagna, da voci provenienti dagli stessi ideatori potrebbe affiancare, nella guida del Movimento, Gianfranco Rotondi, fermo restando che la stessa voglia offrire il proprio apporto.

Ben presto, dunque, sulla scena della vita sociale italiana, protrebbe arrivare un movimento “antisovranista” e democratico che proporrà leggi e progetti innovativi per la crescita dei territori del Sud Italia, affinché ad essi sia offerta la possibilità concreta di divenire protagonisti della vita socio-economica e politica del nostro Paese. I suoi ideatori, i quali, per il momento, preferiscono rimanere nell’ombra, affermano che sarà solo un Movimento e non un partito politico. C’è chi afferma, tuttavia, che il passo per entrare nella scena politica è breve.