Avellino con la premiata ditta d’altri tempi: Sforzini e Ciotola stendono l’Artena

Avellino con la premiata ditta d’altri tempi: Sforzini e Ciotola stendono l’Artena

24 marzo 2019

di Claudio De Vito – Col fiatone ma la missione è andata in porto. L’Avellino sbanca Colleferro dove la Vis Artena gli cede il passo 2-1. Apre le danze Sforzini ben imbeccato da Da Dalt. I biancoverdi poi abbassano il ritmo e consentono ai padroni di casa di impattare. Ma il jolly Ciotola colpisce in uscita dalla panchina per un blitz che sa ancora di speranza davanti a cinquecento tifosi irpini che hanno animato la partita sugli spalti.

Vis Artena-Avellino 1-2, il tabellino.

Marcatori: 8′ pt Sforzini, 28′ st Origlia, 35′ st Ciotola.

Vis Artena (4-3-3): Rausa; Marianelli (38′ st Austoni), Tarantino, Montesi (16′ st Binaco), Pompei; Crescenzo (44′ st Capanna), Costantini, Panella (27′ st Sabelli); Pagliaroli, Persichini, Origlia (44′ st Baldassi).

A disp.: Scaramuzzino, Palombi, Cuscianna, Loscalzo. All.: Punzi.

Avellino (4-4-2): Viscovo; Betti, Morero, Dionisi, Parisi (1′ st Mithra); Tribuzzi, Matute, Di Paolantonio (19′ st Gerbaudo), Da Dalt (31′ st Ciotola); Alfageme (43′ st Buono), Sforzini (1′ st Mentana).

A disp.: Pizzella, De Vena, Omohonria, Capitanio. All.: Bucaro.

Arbitro: Vergaro di Bari. Assistenti: Dell’Orco di Policoro e Signore di Venosa.

Note: al 33′ st Bucaro allontanato dalla panchina per proteste; ammoniti 32′ pt Parisi, 10′ st Betti per gioco scorretto, 13′ st Pagliaroli, 36′ st Ciotola per comportamento non regolamentare; angoli 4-5.

Rivivi il match attraverso la cronaca testuale

Secondo tempo

45’+4′ – Finisce senza altri sussulti. L’Avellino la spunta sulla Vis Artena grazie a Ciotola nel finale dopo il botta e risposta firmato Sforzini-Origlia.

45’+2′ – Lanusei in vantaggio: 1-0 sul Castiadas. Nuovo vantaggio Trastevere, 3-2 sull’Anzio.

45’+1′ – Trastevere-Anzio 2-2, Avellino secondo da solo.

45′ – Quattro minuti di recupero.

44′ – Capanna al posto di Crescenzo e Baldassi per Origlia per la Vis Artena.

44′ – L’Avellino chiude con il 4-5-1.

43′ – Buono prende il posto di Alfageme.

42′  Tribuzzi servito da Alfageme si crea lo spazio per il diagonale appena dentro l’area, Rausa para a terra.

40′ – Sospiro di sollievo per l’Avellino che adesso deve custodire il prezioso vantaggio a 5′ dal termine.

38′ – Austoni entra al posto di Marianelli.

36′ – Ammonito Ciotola per aver esultato togliendosi la maglietta.

35′ – Avellino di nuovo avanti con Ciotola: Tribuzzi dalla destra crossa in area, traversone deviato che giunge a Ciotola che al volo sul secondo palo indirizza alle spalle di Rausa. 2-1 Avellino.

33′ – Bucaro allontanato dalla panchina per proteste.

33′ – Lancio di Morero dalle retrovie per Alfageme che a tu per tu con il portiere va giù a contatto con un avversario, l’arbitro lo ammonisce per simulazione.

31′ – Ciotola al posto di Da Dalt.

30′ – Binaco cerca il primo palo su punizione dalla sinistra a rientrare, Viscovo si salva allungandosi.

30′ – Gelato l’Avellino ma non i suoi tifosi che continuano a cantare.

28′ – Pareggio della Vis Artena con Origlia: cross dalla sinistra di Pompei, tutto solo Origlia impatta di testa, Viscovo è piazzato male ed è 1-1 Artena. Tutto da rifare per l’Avellino.

27′ – Secondo cambio Artena: esce Panella, entra Sabelli.

24′ – Destro di Panella da fuori, palla a lato.

22′ – Spreca ancora Alfageme: prima il destro murato da un difensore, poi la conclusione respinta da Rausa. C’è Mentana che spinge il pallone in porta in tuffo ma il gioco è fermo per una carica di Alfageme ai danni di Tarantino.

20′ – Subito Gerbaudo che spara alle stelle il sinistro dal limite.

19′ – Gerbaudo sostituisce Di Paolantonio.

18′ – Tribuzzi alza la testa ai venti metri decentrato, il bolide con il destro esce di poco.

18′ – Pronto Gerbaudo nell’Avellino.

16′ – Binaco sostituisce Montesi nella Vis Artena.

16′ – Trastevere-Anzio 2-1.

15′ – E’ finito 0-0 il primo tempo di Castiadas-Lanusei: Avellino e Trastevere a -8 dalla capolista con una gara in meno.

13′ – Ammonito Pagliaroli per simulazione in area di rigore.

12′ – Più ritmo della Vis Artena in questa seconda frazione con l’Avellino che ha abbassato troppo il baricentro.

10′ – Ammonito Betti per un fallo ai danni di Origlia.

7′ – Crescendo in area per Persichini che gira a rete con il destro, Viscovo impietrito, ma il pallone si perde a lato non di molto.

6′ – Buon pallone al centro di Mithra per Alfageme che gira di testa verso la porta, Rausa c’è.

2′ – Un po’ più di esperienza in difesa con Mithra che ha rimpiazzato un Parisi già ammonito e a rischio doppio giallo.

1′ – Subito dobbio cambio Avellino: Mentana al posto di Sforzini e Mithra al posto di Parisi.

1′ – Riprende il gioco a Colleferro con l’Avellino avanti 1-0 sulla Vis Artena.

0′ – Trastevere-Anzio 2-0. Prosegue così la marcia a braccetto dei capitolini con i lupi al secondo posto alle spalle del Lanusei che sta impattando 0-0 in casa del Castiadas.

Primo tempo

45′ – Finisce qui senza recupero: Avellino negli spogliatoi in vantaggio 1-0 grazie all’acuto di testa di Nando Sforzini.

40′ – Tribuzzi converge dalla destra, poi scocca il mancino che è centrale e consente a Rausa di controllare la sfera in due tempi.

38′ – Pagliaroli è libero a destra, il servizio sottomisura per Persichini anticipato all’ultimo momento.

37′ – Troppo frenetico adesso l’Avellino che ha lasciato l’iniziativa in mano agli avversari.

34′ – Mischia in area all’altezza del secondo palo, Montesi a tu per tu con Viscovo da posizione defilata, il portiere biancoverde si rifugia come può in angolo.

32′ – Ammonito Parisi che entra in diffida.

31′ – Lancio in area per Origlia, Betti si stacca, il sinistro volante ad incrociare dell’esterno della Vis Artena, palla alta non di molto.

30′ – E’ iniziata adesso, alle 15, Castiadas-Lanusei.

24′ – L’Avellino ha tutto sommato il controllo della partita: i biancoverdi continuano ad attaccare e a rischiare poco.

21′ – Trastevere-Anzio 1-0.

20′ – Cross dalla destra per lo stacco di Alfageme, Rausa neutralizza ancora il tentativo dell’attaccante biancoverde.

20′ – Scatenato l’Avellino sugli esterni anche grazie alla spinta dei terzini.

18′ – Siluro di Morero che raccoglie di prima intenzione al volo una corta respinta della difesa, la palla fa la barba al palo.

16′ – Questa volta è Tribuzzi a imbeccare Sforzini che impatta verso la porta, Rausa è attento e blocca centralmente.

12′ – Incessante il tifo biancoverde al “Caslini” dove l’Avellino conduce 1-0 grazie al nono centro in campionato di Nando Sforzini.

8′ – Ed eccolo il vantaggio bianconverde firmato Sforzini: Da Dalt lo innesca dalla sinistra per l’incornata sul primo palo, bacio al legno e poi fine della corsa in fondo al sacco. 1-0 Avellino.

8′ – Alfageme lanciato al limite, mette a sedere il diretto avversario, il destro a botta sicura è murato miracolosamente da Rausa.

7′ – Matute rovescia in area, ancora Alfageme tutto solo in posizione regolare con il colpo di testa che fa il solletico a Rausa. Che chance per l’Avellino.

3′ – Crescenzo mastica la conclusione in area con il destro, palla fuori misura. Ma che ritmi in questo avvio.

2′ – Alfageme scatta sul filo del fuorigioco, arriva sul fondo e mette al centro dove Sforzini non ci arriva di un soffio, poi Tribuzzi cade in area ma l’arbitro lascia proseguire.

1′ – Subito la Vis Artena con il primo palo colpito in pieno direttamente da corner.

1′ – Partiti con il fischio d’inizio del signor Vergaro di Bari: al via le ostilità di Vis Artena-Avellino. Padroni di casa in nero con inserti rossi, lupi in divisa interamente verde.

0′ – Circa cinquecento i tifosi biancoverdi sugli spalti del “Caslini”.

0′ – Fa caldo a Colleferro dove la temperatura sfiora i 24 gradi.

0′ – Confermato in blocco rispetto ad una settimana fa invece la Vis Artena che dovrebbe scendere in campo con il 3-5-2: in avanti la coppia Pagliaroli-Persichini.

0′ – Tutto confermato nell’Avellino rispetto alla vigilia con il ritorno dal 1′ di Sforzini in attacco accanto ad Alfageme. Per il resto tutto confermato rispetto al match di tre settimane fa sul campo del Castiadas.

0′ – E’ di nuovo campionato per l’Avellino chiamato ad alimentare la fiammella di speranza per il primato. Il Lanusei dista dieci punti ma i biancoverdi vogliono provarci ancora ripartendo dalla Vis Artena su un campo, il “Caslini” di Colleferro, che ha già riservato un’amarezza contro l’Anagni. I lupi prendono la rincorsa: palla al centro alle 14.30.