Basket, la Sidigas grazia Venezia nel finale. La Reyer espugna il Del Mauro

Basket, la Sidigas grazia Venezia nel finale. La Reyer espugna il Del Mauro

4 dicembre 2016

I quarti pari non bastano alla Sidigas per battere l’Umana Reyer Venezia. Gli irpini con un sontuoso Ragland da 30 punti si arrendono ai lagunari in un finale concitato, fatale l’errore in lunetta di Leunen che con un misero bottino di 1/3 non riesce ad agguantare gli ospiti sulla sirena.

Primo quarto (14-21) Clima disteso sugli spalti: Panthers e Original Fans 1999 si salutano prima della palla a 2. In apertura di quarto si va subito di tripla: a McGee risponde Leunen ma è la Sidigas ad inseguire, nonostante un Fesenko on fire (preciso anche in lunetta), rinvigorito dalla prestazione in Basket Champions League. Tra le fila orogranata è Haynes (10 punti) a trascinare i suoi nella prima frazione che la Reyer chiude a +7.

Secondo quarto (21-13) Tonut rileva Haynes sui legni, ma è Peric (tripla) ad inaugurare il quarto. Obasohan lo imita suonando la carica, la raccoglie Cusin da sotto al ferro, prima di lasciare il posto all’ucraino in canotta 44. Ejim in contropiede, segue il 4-0 a firme Randolph e Ragland, annullato nuovamente dalla tripla del nigeriano. Sulla bimane di Leunen si va al timeout veneto. In uscita la schiacciata di Fesenko raccoglie i consensi della Sud mentre la bomba di Ragland regala il primo vantaggio della gara ai lupi. Dura poco: Haynes si riprende i flash dei fotografi, ma l’ultimo possesso è ben gestito dal play di West Sprigfield (35-34).

Terzo quarto (14-23) Haynes ritorna a martellare la retina, punti anche per Bramos per il 4-0 che rilancia Venezia. Sulla stessa scia il 2/2 in lunetta di Hagins. Avellino tiene botta con Ragland e Fesenko, intervallati da un altro 5-0 Peric e Bramos. A referto si iscrive anche trottolino Green che pareggia i conti. Gli ospiti ritrovano il vantaggio grazie all’instant replay. Sospensione per Sacripanti. In uscita Ejim e Orter sono una sentenza: +10 Venezia, svantaggio ridotto di un possesso dal solito Ragland.

Ultimo quarto (29-23) Randolph si risveglia per dare manforte al compagno in canotta 1: 5 i punti consecutivi dell’ex Alabama. Severini e Ragland per il -1, ma i grigi mandano in lunetta McGee che fa bottino pieno. Meglio gli attacchi sulle difese in questa fase, lo show premia Venezia (+5 sul timeout irpino). Fesenko replica dalla carità (7/9 finora), Ragland e Green bombardano la Reyer da 3, se non fosse che ad ogni attacco segue una difesa da calcio alla bottiglia del latte del prof. Nikolic e gli ospiti mantengono il +2 a 10” dal termine. I liberi di Ejim non chiudono la contesa, ma Leunen grazia gli errori ospiti. Vince Venezia 80-78.

Avellino: Ragland 30, Fesenko 15, Randoplh 11.

Venezia: Ejim 20, Haynes 15, Hagins e Peric 10.


Commenti

  1. […] Basket, la Sidigas grazia Venezia nel finale. La Reyer espugna il Del Mauro […]