Pesaro sepolta dalle triple di Avellino, la Sidigas riprende a correre

Pesaro sepolta dalle triple di Avellino, la Sidigas riprende a correre

15 aprile 2018

Renato Spiniello – Piovono triple al Del Mauro e tutte dalla sponda avellinese. La Sidigas, con 14 tiri dalla distanza messi a segno, stende per 103-81 la Vuelle Pesaro, chiudendo come meglio non poteva il trittico di gare casalinghe.
Testa ora alla Fiba Europe Cup, mercoledì appuntamento con la storia in casa del Bakken Beras, sognando la prima finale europea della città.

Primo quarto 31-25 Mika e la tripla di Clarke aprono il match. Rich segue a ruota per la Sidigas, ma c’è ancora il nuovo arrivato in canotta biancorossa a replicare. Si sbloccano Fitipaldo e Leunen per gli irpini, ma l’americano di Pesaro è incontenibile in questa fase (10-14). Anche Scrubb (da 3) e Omogbo (schiacciata) si mettono in luce (18-19). Segue il 4-0 marchigiano che costringe Sacripanti al timeout. In uscita Rich, Wells e Zerini si prendono la scena ribaltando il parziale. Primi 10′ sul +6 Scandone.

Secondo quarto 28-23 Zerini così come aveva chiuso la prima frazione, Filloy lo imita dalla distanza, ma il solito Clarke tiene a -5 i suoi. Rich infila la terza tripla in pochi minuti, la Vuelle non può che rifugiarsi nel timeout del proprio capo tecnico. Wells, alla ripresa, continua a festeggiare il proprio compleanno volando sopra i ferri, questa volta servito da Lawal. Sul 46-35, Pesaro non molla e con Braun e Mika si riporta a -3. Al festival delle triple, però, si scrive anche D’Ercole. Proprio il toscano chiude il primo tempo sul 59-48 per i lupi.

Terzo quarto 25-12 La tripla di Braun inaugura il secondo tempo, seguono Rich (che sbaglia il +1) e Mika (61-53). Quest’ultimo concede il bis dalla carità, ma c’è la bomba di Fitipaldo a dettare ancora le distanze. Rich prosegue con la stessa arma e Avellino vola al massimo vantaggio (+16). Sull’ovazione del pubblico di casa, i locali cavalcano il break fino all’84-61, con cui si va all’ultimo intervallo.

Ultimo quarto 19-20 Bertone per la Vuelle, Filloy per la Sidigas. Scrubb riprende a martellare la retina da oltre l’arco (89-66). Clarke (24 punti finora) è l’ultimo ad arrendersi per i marchigiani, ma sul 95-69 di metà frazione scorrono già i titoli di coda della contesa. Nel finale tanto garbage time con gli ingressi di Parlato e Sabatino. Ultimi minuti buoni solo ad aggiornare i tabellini: Rich chiude con 31 punti, Scrubb 14, Fitipaldo e Filloy 12. 3 punti anche per l’avellinese Parlato. Finale 103-81.