La Sidigas Avellino continua a brindare: rottamata la Fiat Torino

La Sidigas Avellino continua a brindare: rottamata la Fiat Torino

14 ottobre 2017

Renato Spiniello – Regine di coppa a confronto in questa sabato di Serie A. Sia la Sidigas Avellino, padrona di casa, che la Fiat Torino, hanno esordito con una vittoria esterna in Basket Champions League, rispettivamente a Istanbul e Zagabria. Al completo anche i rispettivi roster: Fesenko, pur non ancora al top, è della partita, così come Poeta e Garrett tra le fila torinesi. Il play della Scandone Ariel Filloy è a 5 punti da quota mille in massima serie nazionale.

Primo quarto 23-18 La sblocca Fesenko dopo vari tentativi dei biancoverdi. Torino risponde puntuale con Mbakwe dalla media; Wells, ai liberi, fa 2/2 ristabilendo le distanze. Le due squadre tirano con buone medie dal campo e i parziali schizzano subito in avanti (11 pari). Mazzola dall’angolo trova il fondo della retina, Mbakwe lo imita dai 5,75. Avellino prima ricuce con Leunen e Filloy, poi con Fitipaldo e Rich tocca il +4. A chiudere il break dei biancoverdi ci pensa Washington (1/2 ai liberi). Sull’asse Filloy-N’Diaye l’alley-oop del +5 Scandone con cui si chiude il primo parziale.

Secondo quarto 15-19 Subito Tommy Scrubb dalla lunetta (1/2), l’Auxilium risponde con Washington dalla distanza e con l’irpino Iannuzzi (break di 6-0). Escluso Fitipaldo i lupi fanno una fatica del diavolo a trovare la via del canestro e i gialloblu, in un amen, collezionano un altro parziale positivo che li porta sul +5. Decisivi in questa fase proprio i due campani Iannuzzi e Poeta. La tripla di Filloy è ossigeno puro per i biancoverdi, Fitipaldo e Scrubb raccolgono l’invocazione dell’italoargentino e piazzano il controbreak del sorpasso costringendo Banchi al timeout. In uscita solo i 2 di Mbakwe (38-37).

Terzo quarto 17-14 7-0 di Fitipaldo al rientro dalla pausa lunga. Patterson ci mette una pezza da 3, Fesenko va in lunetta su fallo della stessa guardia americana ma fa 0/2. Torino difende bene e ritorna a -2. Sacripanti deve affidarsi alla sospensione, ma alla ripresa non ottiene altro che il pari di Jones. Dalla carità la Sidigas ritrova il vantaggio, suggellato dal contropiede di Wells. Da 3 la risposta piemontese, a firma di Patterson, ma c’è Rich per la Scandone a mantenere il segno + sul tabellone luminoso (55-51).

Ultimo quarto 17-12 Wells è il secondo biancoverde a raggiungere la doppia cifra sulla casella punti segnati. Subito timeout torinese. Al rientro è però monologo avellinese, nonostante la mano calda da 3 di Washington e Poeta. Ottimo l’apporto di Scrubb in uscita dalla panchina in questa fase. Ma è la tripla di Leunen a dare la decisiva zampata al match: +7 ad un minuto dalla fine. Si chiude con il volo di Rich da far impazzire il pubblico del Del Mauro. La Sidigas batte Torino 72-63 e continua a brindare dopo la vittoria in Coppa.

Sidigas Avellino: Fitipaldo 18, Leunen 13, Wells 12.

Fiat Torino: Patterson 15, Poeta e Washington 9.