L’overtime regala sorrisi a Trieste, ancora un k.o. per la Scandone

L’overtime regala sorrisi a Trieste, ancora un k.o. per la Scandone

9 aprile 2019

Renato Spiniello – Finale amaro per la Sidigas al PalaDelMauro che incassa l’ennesima sconfitta nel girone di ritorno (la terza consecutiva) facendosi agguantare e superare in graduatoria (per via degli scontri diretti) dall’Alma Trieste. I lupi sprecano un vantaggio di 12 lunghezze accumulato a fine primo quarto, Trieste riesce prima ad allungarla all’overtime e poi a espugnare il rinnovato impianto di via Zoccolari grazie a un decisivo Dragic. Alla Scandone non bastano le prestazioni di Sykes, Nichols, Harper, Campogrande e Udanoh.

Primo quarto 26-19 Udanoh apre la contesa col semigancio, gli risponde Da Ros ma Sykes arma subito la mano dalla distanza. Harper concede il bis da oltre l’arco, Nichols va in transizione e la Sidigas trova il primo allungo della gara nonostante i 4 di Knox (12-6). Sulla bimane di Harper in contropiede arriva il primo timeout di Dalmasson. In uscita 5 punti di Campogrande e 2/2 di Sykes dalla carità, l’Alma ricuce coi 5 punti consecutivi di Da Ros (3 dei quali in lunetta). Cavaliero completa il break portando i sui a -4, Vucinic non può che affidarsi al minuto di sospensione. Il finale è di marca biancoverde con la bomba di Sykes da distanza siderale. 26-19 alla prima sirena.

Secondo quarto 24-19 Mosley dopo il primo break, Green fa 0/2 in lunetta ma ci pensa Campogrande dalla distanza a mettere le cose a posto per i lupi (29-23). Tripla a cui ne fanno seguito altre 2, una targata Filloy e l’altra ancora a griffa Campogrande. Sul 35-25 per i lupi, Dalmasson invoca nuovamente la sospensione. La pausa però non fa bene agli alabardati, che incassano altri 2 punti da Campogrande. La Sidigas continua a raccogliere percentuali super dalla distanza, bucando la retina ancora con Filloy e poi con Harper e Nichols (47-33). Trieste si ricarica con Strautuns, accorciando lo svantaggio a 12 lunghezze.

Terzo quarto 13-25 Nichols e Wright dopo la pausa lunga. Mosley ne aggiunge altri 2 per Trieste, ma Harper non è da meno per Avellino. Sanders e Strautuns mettono la freccia, costringendo Vucinic alla sospensione. In uscita di timeout gli ospiti accorciano ulteriormente il distacco, fino a impattare sul 61 pari. Knox timbra anche il sorpasso, ma Sykes ristabilisce la parità prima della terza sirena.

Ultimo quarto 24-24 Si parte con la tripla di Fernandez, alla quale Green risponde a tono. Tocca a Sykes, col 2+1, spostare il match dai binari dell’equilibrio. Sanders segna la tripla del +1 triestino, Knox allarga ulteriormente la forbice ma Nichols dall’angolo ristabilisce l’equità (75-75). Knox fa 5 punti di fila che spediscono i biancoverdi direttamente da Vucinic. In uscita Sykes suona la carica e tocca a Dalmasson chiamare i suoi a raccolta. Nel finale rimessa regalata ai lupi a una manciata di secondi dalla sirena: Harper centra l’anello e si va all’overtime (87-87).

Overtime 9-10 Dragic inaugura il supplementare, mentre Nichols litiga con il ferro. I 2 di Udanoh valgono il sorpasso Avellino, ma la bomba di Dragic significa +2 per gli ospiti (92-94). Ancora Udanoh per il momentaneo pareggio biancoverde. Harper ai liberi fa +1, Dragic all’azione seguente non sbaglia e si va al timeout avellinese con 7” sul cronometro. Da Ros stoppa le velleità irpinie e per la Sidigas è l’ennesima sconfitta nel girone di ritorno.