Dolomiti di nuovo in vantaggio: la Sidigas si arrende nel finale

Dolomiti di nuovo in vantaggio: la Sidigas si arrende nel finale

17 maggio 2018

Renato Spiniello – La Dolomiti Energia Trentino si riporta in vantaggio nella serie contro la Sidigas Avellino. Gli uomini di Maurizio Buscgalia, al PalaTrento, battono gli irpini per 88-80, grazie soprattutto all’ultimo quarto da 32-22 che lascia poco spazio alle velleità ospiti. Il primo match-point per accedere alle semifinale la compagine trentina se lo gioca sabato alle 20:45 davanti al proprio pubblico.

Primo quarto 17-21 Avvio equilibrato con la creatività di Forray e le giocate di Rich e Wells. La Sidigas prova a lanciarsi portandosi sul +7, la risposta trentina non tarda ad arrivare con Flaccadori. Altro giro, altro break irpino con Auda (14-19). Si chiude con la tripla di Franke e il semigancio ancora del lungo ceco.

Secondo quarto 20-20 Trento parte bene e impatta sul 21 pari. Gutierrez completa la rimonta realizzando dall’area, ma Filloy e Leunen non ci stanno (24-24). Wells accumula due falli in un amen, con Sacripanti che lo siede in panchina. La Dolomiti riprende ritmo con Flaccadori e Hogue, ma la contesa resta punto a punto (30-30). L’italo-argentino della Scandone prova allora ad esaltarsi dalla distanza, costringendo Buscaglia al timeout. In uscita en plein di Fesenko in lunetta e +4 Avellino, che permane fino alla sirena di metà gara (37-41).

Terzo quarto 19-17 Scrubb e Sutton: fattore “S” dopo la pausa lunga, che prosegue con Shields. Refroe, da 3, prova a dire la sua, così come Fesenko e Leunen (53-45 per Avellino). Il +8 però viene rimontato in un amen dai padroni di casa e questa volta è coach Sacripanti a invocare il minuto di sospensione. Alla ripresa torna in campo Wells, che ripaga il proprio allenatore con una tripla. Si chiude con i 2 di Gutierrez: lupi a +2 a 10′ dal termine.

Ultimo quarto 32-22 Flaccadori pareggia in contropiede, Shields sorpassa, ma sono due perse irpine. Il break prosegue fino al 12-0, con Scrubb che arresta l’emorragia da 3. Trento difende il +11 con Franke e Gutierrez e a metà frazione intravede la vittoria. La Sidigas prova a replicare al sanguinoso parziale di 18-7 maturato nei primi 5′, ma è difficilissimo. Auda e Fesenko rosicchiano più di qualche punto (76-72). Shields e Forray danno ossigeno ai suoi, nonostante la tripla di Filloy (82-76). Hogue e Flaccadori la chiudono nel finale. Finisce 88-80.