Avellino umiliato: il Trastevere passeggia al Partenio-Lombardi

Avellino umiliato: il Trastevere passeggia al Partenio-Lombardi

2 dicembre 2018

di Claudio De Vito – Da partita della svolta a partita a figuraccia il passo è stato davvero breve. L’Avellino rimedia quattro schiaffi dal Trastevere, esce suonato dallo scontro al vertice e si allontana dal primato ora a otto lunghezze virtuali di distanza per via della gara in meno dei capitolini. Un match diventato ben presto un incubo con gli squilli di Tajarol e Sannipoli abili a sfruttare il solito imbarazzo difensivo della formazione di Graziani sulle palle inattive.

La reazione biancoverde c’è stata ma è durata poco e così il Trastevere ha potuto banchettare ancora ad inizio ripresa mortificando l’avversario con il solito Sannipoli ben appostato sull’intervento non irreprensibile di Lagomarsini. La domenica horror dell’Avellino però ha riservato anche il poker su rigore di Lorusso mandato sul dischetto da Nocerino franato su Panico. E’ stata la ciliegina su una torta mal riuscita, resa un po’ meno amara dal gol di Sforzini. La festa a casa dell’Avellino l’ha fatta il Trastevere sempre più capolista meritatamente.

Avellino-Trastevere 1-4, il tabellino.

Marcatori: 7′ pt Tajarol, 14′ pt e 3′ st Sannipoli, 23′ st rig. Lorusso, 44′ st Sforzini.

Avellino (4-4-2): Lagomarsini; Patrignani (15′ st Nocerino), Morero, Capitanio, Parisi; Tribuzzi, Gerbaudo (1′ st Di Paolantonio), Matute, Carbonelli (33′ pt Pisano); De Vena (20′ st Acampora), Ciotola (1′ st Sforzini).

A disp.: Pizzella, Mentana, Dondoni, Migliaccio. All.: Graziani.

Trastevere (4-3-3): Caruso; Barbarossa, Locci, Sfanò, Calisto; Lucchese (31′ st Riccucci), Capodaglio, Sannipoli (39′ st Bergamini); Lorusso (37′ st Scaglietta), Tajarol (21′ st Cardillo), Ilari (16′ st Panico).

A disp.: Borrelli, Vendetti, Pecci, Grappasonni. All.: Perrotti.

Arbitro: Emmanuele di Pisa. Assistenti: Agostino di Sesto San Giovanni e Moroni di Treviglio.

Note: ammoniti al 13′ pt Parisi, al 42′ pt Barbarossa, al 23′ st Nocerino, al 30′ st Matute per gioco scorretto, al 17′ pt De Vena per comportamento non regolamentare; angoli 8-5; recupero 1′ pt e 5′ st; spettatori 3.822 (quota abbonati 2.200).

Rivivi la cronaca testuale del match

Secondo tempo 

45’+5′ – Fischietto alla bocca per Emmanuele. Tracollo Avellino in casa al cospetto della capolista che viola il Partenio-Lombardi con un perentorio 4-1.

45’+3′ – La Curva Sud contesta De Cesare e Graziani.

44′ – L’Avellino accorcia le distanze con Sforzini che sfrutta una giocata sul fondo di Tribuzzi per insaccare il pallone dell’1-4 a porta vuota.

39′ – Ultimo cambio per il Trastevere che inserisce Bergamini al posto di Sannipoli autentico eroe al Partenio-Lombardi per i suoi quest’oggi.

38′ – L’Avellino chiede un calcio di rigore per un presunto tocco col braccio di un difensore amaranto sulla conclusione di capitan Morero.

37′ – Il Trastevere sostituisce Lorusso con Scaglietta.

36′ – Ci prova ancora Sforzini che spedisce di poco alto sopra la traversa un buon cross di Parisi.

32′ – Pasticcio Trastevere sull’uscita del portiere che per poco non spalanca la via del gol a Sforzini, palla in angolo.

31′ – Esce Lucchese, al suo posto entra Riccucci.

30′ – Ammonito Matute per un fallo su Sfanò.

29′ – Destro improvviso di Acampora che sfiora il montante con Caruso leggermente fuori posizione.

26′ – Trastevere vicino al 5-0 con Panico che va via a Morero, evita Lagomarsini fuori area poi calcia nella porta vuota ma Nocerino salva di testa.

26′ – Esplode la contestazione della Curva Sud.

23′ – Va Lorusso dal dischetto e spiazza Lagomarsini per il 4-0 con tanto di applausi ironici del pubblico biancoverde.

23′ – Calcio di rigore per il Trastevere per fallo di Nocerino (ammonito) su Panico.

21′ – Cardillo al posto di Tajarol nel Trastevere.

20′ – Acampora sostituisce De Vena per l’ultimo cambio dell’Avellino.

18′ – Lagomarsini salva in uscita su Lorusso e poi Tajarol si mette in evidenza in area calciando largo sul primo palo. Avellino preso a pallonate a casa propria.

17′ – Avellino a serio rischio 4-0 ma Panico prima e Tajarol poi lisciano il pallone in area.

16′ – Cambia anche il Trastevere con Panico al posto di Ilari.

15′ – Nocerino prende il posto di Patrignani nell’Avellino.

14′ – Al Partenio-Lombardi sta maturando la prima sconfitta interna dell’Avellino in questo campionato.

13′ – Tribuzzi al centro per Sforzini che si libera dalla marcature di Locci ma non arriva sul pallone.

9′ – Avellino alle corde e incapace di produrre una reazione.

8′ – Il Trastevere fa quello che vuole in area Avellino: Lucchese calcia con il destro dopo l’ennesima svista di Parisi, Lagomarsini si oppone in due tempi questa volta con efficacia.

5′ – Secondo tempo ancora più in salita per l’Avellino letteralmente travolto dalla furia di un Trastevere organizzato e dominante a tutti i livelli.

3′ – Tris del Trastevere con Sannipoli: punizione dai 20 metri respinta male da Lagomarsini, arriva Sannipoli che in tap-in fa 3-0: notte fonda al Partenio-Lombardi.

1′ – Imbucata dalla destra di Lucchese sul secondo palo a cercare Lorusso, Lagomarsini tagliato fuori ma la torre dell’undici amaranto viene intercettata da Patrignani.

1′ – Riprende il gioco con le novità Di Paolantonio al posto di Gerbaudo e Sforzini per Ciotola.

0′ – C’è dato dei paganti al Partenio-Lombardi: 3.822 (2.200 dei quali abbonati).

0′ – Sforzini e Di Paolantonio intensificano le operazioni di riscaldamento: entrambi si preparano ad entrare subito.

0′ – Avellino chiamato a cambiare atteggiamento nella ripresa per rimontare il passivo.

0′ – Pubblico inferocito contro Archimede Graziani al rientro del tecnico nel tunnel che conduce agli spogliatoi.

Primo tempo

45’+1′ – Fine della corsa per i primi 45′: Avellino a riposo frastornato per i due ganci del Trastevere firmati Tajarol e Sannipoli. 

42′ – Ammonito Barbarossa per una trattenuta ai danni di Pisano.

41′ – Parisi si lascia scavalcare dal pallone che arriva in area a Lorusso, il diagonale con il destro, Lagomarsini ci mette una pezza con il piede deviando in angolo.

39′ – Graziani si è seduto in panchina travolto dal malumore dello stadio nei suoi confronti.

38′ – Pisano lanciato a rete si fa ipnotizzare dal portiere in uscita disperata, poi Ciotola spreca tutto calciando frettolosamente.

36′ – Ciotola adesso fa l’esterno di centrocampo e Tribuzzi è tornato a destra. La nuova coppia d’attacco è formata da De Vena e dallo Juniores Pisano.

34′ – Davvero clamorosa la scelta di Graziani che ha sostituito uno tra i più in palla finora.

33′ – Graziani sorprende tutti ed inserisce subito la terza punta, Pisano, al posto di Carbonelli.

32′ – Anche Morero a rischio cartellino giallo per un intervento alle spalle di Tajarol

30′ – Cross tagliato di Patrignani per il terzo tempo di De Vena che questa volta ci arriva con la fronte ma spedisce di poco alto.

27′ – Si è arrestata la foga dell’Avellino che ora subisce il gioco del Trastevere totalmente in sicurezza con il doppio vantaggio in tasca.

23′ – Pressing asfissiante del Trastevere che impedisce all’Avellino di dialogare in mezzo al campo.

21′ – Avvio shock dell’Avellino che ora sta reagendo al doppio schiaffo.

19′ – Tribuzzi, spostato a sinistra, arma il destro, Caruso manca l’intervento ma il pallone gli resta lì e può parare in due tempi. Reazione Avellino.

17′ Ammonito De Vena per un tocco volontario con la mano sul cross dalla destra nel tentativo di spingere la palla in rete.

16′ – Slalom in area di Carbonelli che salta uomini come birilli poi invece di calciare serve Tribuzzi che però viene anticipato in angolo.

14′ – Raddoppio Trastevere con Sannipoli: altro cross dalla destra, il dieci amaranto è tutto solo e può incornare per il 2-0. Avellino già alle corde.

13′ – Ammonito Parisi per un intervento in ritardo su Ilari che lo aveva lasciato sul posto: diffidato, salterà il Budoni.

12′ – Brivido per l’Avellino con Morero che svirgola un traversone dalla destra sorprendendo Lagomarsini, la palla si perde sul fondo. Avellino in bambola difensiva.

11′ – Replica Avellino con Morero che in mischia su cross da corner sfiora il palo.

7′ – Trastevere in vantaggio con Tajarol: punizione dalla destra con traiettoria a rientrare per Tajarol che sul secondo palo in spaccata insacca. Questa volta il gol è buono e il Trastevere è già in vantaggio 1-0 al Partenio-Lombardi.

6′ – Ospiti più aggressivi e determinati in questo avvio.

4′ – Prova a metterla subito sul ritmo il Trastevere che può sfruttare la superiorità numerica in mezzo al campo e la sua abilità nel palleggio.

1′ – Trastevere in gol su azione d’angolo con Locci ma il primo assistente Agostino aveva prontamente segnalato la posizione irregolare del difensore amaranto.

1′ – Fischio d’inizio al Partenio-Lombardi per i 90′ che possono valere il primato per l’Avellino: lupi in maglia verde e calzettoni verdi e pantaloncini bianchi, ospiti completamente in amaranto.

0′ – Manca poco all’inizio del match con i tifosi che stanno arrivando alla spicciolata sulle tribune del Partenio-Lombardi.

0′ – Si affaccia sul terreno di gioco anche l’Avellino che insegue la sua terza vittoria consecutiva.

0′ – Trastevere in campo per prendere confidenza con il sintetico del Partenio-Lombardi.

0′ – Trastevere spavaldo e per nulla snaturato per l’occasione del Partenio-Lombardi con il 4-3-3 varato da Perrotti. L’esperto Tajarol guida il tridente avanzato con Ilari e Lorusso a sostegno sui lati. Capodaglio ha ampia licenza di orchestrare la manovra a centrocampo.

0′ – Rispetto alle attese della vigilia, Graziani conferma il tandem De Vena-Ciotola in avanti e può riproporre Capitanio e Patrignani nel reparto arretrato. Lagomarsini e Gerbaudo non sono al meglio ma stringono i denti. Di Paolantonio pronto a subentrare nel corso della ripresa.

0′ – E’ una domenica spartiacque per l’Avellino chiamato a mettere la freccia per il sorpasso al Trastevere ospite di lusso nella tana del lupo. C’è un clima praticamente primaverile al Partenio-Lombardi dove sono attesi circa 4mila spettatori proprio grazie al fattore meteo ma anche all’importanza della posta in palio.