Avellino, calma piatta con Tesser al Partenio. Rivivi il live

Avellino, calma piatta con Tesser al Partenio. Rivivi il live

27 gennaio 2018

Claudio De Vito – Avellino e Cremonese provano a farsi male ma alla fine i novanta minuti terminano a reti inviolate. L’amarcord è indolore per Tesser che allunga la sua striscia positiva a nove risultati utili. Per l’Avellino una gara volenterosa con Asencio subito in palla al posto di Castaldo. L’attaccante spagnolo ci ha provato in più di una circostanza, trovando sulla sua strada la reattività di Ujkani. In una gara avara di emozioni, di buono per l’Avellino c’è la tenuta difensiva senza macchie.

Avellino-Cremonese 0-0, il tabellino.

Marcatori:

Avellino (4-4-1-1): Radu; Laverone, Ngawa, Migliorini, Marchizza; Gavazzi, De Risio, Di Tacchio, Bidaoui; D’Angelo; Castaldo (19′ pt Asencio).

A disp.: Lezzerini, Pozzi, Pecorini, Kresic, Falasco, Evangelista, Rizzato, Carbonelli, Wilmots. All.: Novellino.

Cremonese (4-3-1-2): Ujkani; Cinaglia, Canini, Garcia Tena, Renzetti; Arini, Pesce (39′ st Cinelli), Cavion; Castrovilli (22′ st Piccolo); Brighenti, Paulinho (34′ st Scappini).

A disp.: Ravaglia, D’Avino, Procopio, Marconi, Scappini, Putzolu, Macek, Gomez. All.: Tesser.

Arbitro: Di Paolo di Avezzano. Assistenti: Cangiano di Napoli e Fiore di Barletta. Quarto uomo: Natilla di Molfetta.

Note: ammoniti 7′ st Marchizza, 15′ st Garcia Tena, 42′ st Cavion per gioco scorretto; angoli 8-5; recuperi 3′ pt e 2′ st; spettatori paganti 646.

SECONDO TEMPO

45’+2′ – Finisce in parità la sfida dell’Avellino con l’ex Tesser. I biancoverdi allungano la serie positiva con tre punti conquistati in tre giornate. Partita molto maschia e con pochi spunti in zona gol.

45′ – Due minuti di recupero.

43′ – 646 il dato dei paganti questo pomeriggio.

42′ – Cavion in ritardo su Di Tacchio: ammonito anche lui.

40′ – Bidaoui sfonda sulla sinistra ma non guarda prima di far partire l’assistenza sottomisura ed il pallone si perde sul fondo.

39′ – Cinelli sostituisce Pesce.

34′ – La Cremonese sostituisce Paulinho con Scappini.

31′ – Piccolo salta De Risio, poi punta l’area e calcia col sinistro con palla fuori misura.

28′ – Bidaoui salta tutti come birilli poi prova a servire un compagno in piena area ma la palla viene respinta.

27′ – L’Avellino prova a cambiare passo: Laverone riceve palla ai 25 metri in posizione defilata ma il suo destro va alle stelle.

25′ – Piccolo riceve in area e calcia in diagonale sull’esterno della rete.

22′ – Piccolo sostituisce Castrovilli.

15′ – Giallo per Garcia Tena per un duro fallo su Asencio.

14′ – Si distende bene la Cremonese a destra con Cinaglia che va al cross per Brighenti, l’anticipo volante ed il tocco alto.

12′ – Ancora Asencio ispirato, evita due uomini e poi va al tiro sballato in curva ma applausi per il giovane attaccante scuola Genoa.

7′ – Marchizza manda giù Castrovilli quasi all’altezza della linea di fondo ed arriva il primo giallo del match.

4′ – Bidaoui affresca dalla sinistra per la solita testa di Asencio che sale in cielo ma spedisce di un metro a lato.

1′ – Secondo tempo al via al Partenio-Lombardi.

0′ – Per Castaldo un indurimento muscolare al polpaccio destro.

0′ – I tifosi della Cremonese via dal settore ospiti durante il primo tempo in segno di protesta perché alcuni di loro non hanno voluto togliere una felpa con la scritta “assenti presenti” ritenuta offensiva dalle forze dell’ordine.

PRIMO TEMPO

45’+3′ – Finisce il primo tempo sul punteggio di 0-0. Partita molto combattuta e più accesa sul piano delle occasioni nella seconda parte della prima frazione. Tra le fila biancoverdi out Castaldo ma dentro un Asencio pimpante andato vicino al gol in più di un’occasione.

45’+3′ – Migliorini si fa prendere il tempo da Castrovilli che scappa in area sul fondo e mette la palla sotto porta ma Radu arpiona il pallone con un grande intervento.

45’+1′ – Pesce mette in area su punizione dalla trequarti, la spizzata di Brighenti che sfiora il palo con Radu che aveva già battezzato il pallone fuori.

45′ – Tre minuti di recupero.

40′ – Riflesso di Ujkani sul colpo di testa di Asencio che si libera dalla marcatura e stacca verso la porta sulla punizione dalla sinistra di Di Tacchio: l’attaccante grida quasi al gol ma il portiere grigiorosso lo ipnotizza.

38′ – L’Avellino rischia il pasticcio in difesa: Laverone e Radu non si intendono ma alla fine il portiere rumeno torna sulla sfera con Brighenti pronto ad intervenire.

36′ – Bel cross tagliato di De Risio per Asencio che si esibisce in una acrobazia in piena area, palla di poco alta ma Ujkani era sulla traiettoria.

35′ – Incredibile al Partenio-Lombardi: si buca il pallone in un contrasto tra Di Tacchio e Arini. Gioco sospeso per un attimo in attesa della sfera di riserva.

32′ – Intervento killer di De Risio alle spalle di Cavion: Di Paolo lo grazia non estraendo il cartellino.

29′ – Chance Avellino con Asencio che prolunga di testa per Gavazzi che ha un’autostrada davanti a sé ma una volta entrato in area spara addosso al portiere che respinge.

28′ – Gavazzi spostato al centro a ridosso di Asencio con D’Angelo largo a destra.

27′ – Squillo Avellino: Gavazzi dalla sinistra centra per D’Angelo che brucia sul tempo Renzetti e stacca di testa, palla indirizzata sul palo lungo ma troppo debole con Ujkani che blocca.

21′ – Brivido in area biancoverde davanti a Radu che con un guizzo felino riesce a togliere dal primo palo una deviazione di Migliorini sul cross dalla destra di Cinaglia.

20′ – Problema al polpaccio destro per Castaldo: Novellino perde un altro attaccante.

19′ – Asencio rileva Castaldo che abbandona il campo tra gli applausi.

18′ – Castaldo si fa male e rimane a terra: pronto Asencio al suo posto.

16′ – Partita molto tattica al Partenio-Lombardi.

12′ – Angolo della Cremonese dalla sinistra, Radu non impeccabile sulla respinta sui piedi di Castaldo, la palla rimane lì davanti alla porta e poi l’attaccante biancoverde spazza.

9′ – Cinaglia si aggrappa a Di Tacchio che va giù in area sugli sviluppi di un corner: timide proteste biancoverdi.

6′ – Molto fallosa la Cremonese in questo avvio.

5′ – De Risio più basso rispetto a Di Tacchio ed incaricato di dare la caccia a Castrovilli tra le linee.

2′ – Avellino con il classico 4-4-1-1 nel quale D’Angelo funge da sostegno a Castaldo e Gavazzi e Bidaoui fanno gli esterni votati ad offendere.

1′ – Al via Avellino-Cremonese: partiti al Partenio-Lombardi con poco più di 4mila spettatori sugli spalti.

0′ – Una cinquantina i tifosi grigiorossi assiepati nel settore ospiti.

0′ – Giornata soleggiata al Partenio-Lombardi dove c’è anche l’ex socio di minoranza Angelo Ferullo, spettatore abituale della squadra biancoverde nonostante l’uscita di scena di un mese fa.

0′ – Quattro le novità proposte in formazione da Novellino rispetto alla trasferta di Brescia: Laverone, Marchizza, Di Tacchio e Gavazzi. E’ un Avellino rivoluzionato quello che affronta l’ex Tesser.

0′ – Nella Cremonese dieci undicesimi confermati rispetto alle attese della vigilia. Tesser sceglie Castrovilli tra le linee e non Piccolo. In difesa si rivede Garcia Terna che gioca al posto di Claiton e Cinaglia sulla corsia destra rimpiazza lo squalificato Almici.

0′ – Quante novità nell’Avellino che ospita la Cremonese. A partire dal modulo che dovrebbe essere il 4-1-4-1 con un mediano in più al posto di un attaccante, Asencio. Novellino sceglie De Risio davanti alla difesa e ritrova Di Tacchio. Il riferimento offensivo è Castaldo. Laverone e Ngawa fanno i terzini, in difesa paga Kresic e Marchizza ringrazia.