Extralusso Avellino, la festa continua: De Vena piega il Bari

Extralusso Avellino, la festa continua: De Vena piega il Bari

19 maggio 2019

di Claudio De Vito – E’ sempre festa per l’Avellino che irrompe nella Poule Scudetto con un successo di misura. Finisce 1-0 ai danni del Bari trafitto dal solito opportunismo di De Vena, decisivo come non mai in questo finale di stagione. Adesso il passaggio del turno sarà affare a due: ai lupi basterà non perdere mercoledì a Picerno. Biancoverdi col vento in poppa: la vittoria sui galletti è la dodicesima di fila.

Avellino-Bari 1-0, il tabellino.

Marcatori: 12′ st De Vena.

Avellino (4-4-2): Viscovo; Betti, Morero (1′ st Dondoni), Dionisi, Parisi; Tribuzzi, Di Paolantonio, Gerbaudo (39′ st Carbonelli), Da Dalt (27′ st Ciotola); Alfageme (32′ st Sforzini), De Vena (22′ st Buono).

A disp.: Pizzella, Patrignani, Pepe, Capitanio. All.: Bucaro.

Bari (4-2-3-1): Marfella; Turi (44′ st Liguori), Di Cesare, Mattera, Nannini; Bolzoni (20′ st Neglia), Langella (7′ st Piovanello); Hamlili (44′ st Feola), Brienza (32′ st Iadaresta), Floriano; Simeri.

A disp.: Maurantonio, Cacioli, Quagliata, Pozzebon. All.: Cornacchini.

Arbitro:  Emmanuele di Pisa. Assistenti: Pressato e Cerilli di Latina.

Note: ammoniti 23′ pt Morero, 17′ st Piovanello, 36′ st Dionisi per gioco scorretto; angoli 4-4; recuperi 1′ pt e 5′ st; spettatori paganti 4.800 circa.

Rivivi il match attraverso la cronaca testuale

Secondo tempo

45’+5′ – E’ finita: l’Avellino supera 1-0 il Bari grazie al gol di De Vena.

45’+3′ – Ancora un brivido targato Bari con Simeri che si fa largo al limite poi il destro improvviso è potente ma impreciso: pallone alto.

45′ – Cinque minuti di recupero.

45′ – Subito Liguori sfiora il pari: bambola tra Betti e Dondoni, Liguori è più lesto di tutti ma da ottima posizione spara in curva.

44′ – Liguori sostituisce Turi e Feola per Hamlili nel Bari.

39′ – Carbonelli rileva Gerbaudo nell’Avellino.

36′ – Ammonito Dionisi per un fallo ai danni di Simeri.

34′ – Sforzini di forza in area si gira col sinistro dopo il traversone di Di Paolantonio, Marfella blocca a terra centralmente.

32′ – Sforzini rileva Alfageme.

32′ – Iadaresta entra al posto di Brienza.

29′ – Ghiotta chance per il Bari con Hamlili che mette il pallone in area dalla destra, Floriano è tutto solo ma al volo scarica il sinistro sull’esterno della rete.

27′ – Ciotola sostituisce Da Dalt.

25′ – Centrocampo più folto e un solo riferimento in avanti: è l’Avellino varato da Bucaro per la seconda parte della ripresa.

22′ – Buono prende il posto di De Vena.

20′ – Proprio Bolzoni lascia il posto a Neglia.

20′ – Ancora Bolzoni fermato in fuorigioco. Piazzato a giro in area di Simeri con il destro, Viscovo è superlativo nella risposta, Bolzoni ribatte a rete ma in offside.

19′ – Angolo di Floriano per Bolzoni che va con l’incornata ravvicinata, Gerbaudo tocca il pallone che esce di un soffio.

17′ – Ammonito Piovanello.

16′ – Traversa di Simeri sulla verticalizzazione di Floriano. Forse Viscovo l’ha sporcata con le dita ma che chance per il Bari in replica al vantaggio biancoverde.

12′ – Avellino in vantaggio con De Vena. Angolo corto per Di Paolantonio che crossa con il sinistro, De Vena sbuca alle spalle di Mattera e lo beffa insaccando con un tocco ravvicinato a porta vuota per il 22esimo centro in campionato ma soprattutto per 1-0 Avellino.

11′ – Marfella rinvia con le mani ma colpisce Gerbaudo, pallone a De Vena che al limite carica il sinistro che però termina a lato.

7′ – Piovanello entra al posto di Langella: il neo entrato si posiziona a destra nel tridente fantasia con Hamlili che viene al centro accanto a Bolzoni.

7′ – Sassata col mancino di Gerbaudo dalla distanza, male Marfella che pasticcia col pallone, Alfageme è ben appostato per il tap-in, insacca ma non può esultare perché è pescato in posizione di fuorigioco.

3′ – Il solito Floriano semina il panico in area poi il cross dal fondo è sballato ma il Bari è partito col piede giusto in questa ripresa.

1′ – Dondoni rileva Morero, infortunato.

1′ – Riprende il gioco al Partenio-Lombardi dopo lo 0-0 del primo tempo.

Primo tempo

45’+1′ – Finisce un primo tempo senza troppi sussulti degni di nota. 0-0 tra Avellino e Bari dopo i primi 45′.

45′ – Un minuto di recupero.

45′ – Da Dalt con il cross tagliato a rientrare che Alfageme di testa non tramuta in gol da pochi metri.

44′ – Ancora un numero di Parisi che guadagna il fondo e serve Di Paolantonio al limite, il destro di prima intenzione finisce di nuovo alle stelle.

38′ – Gerbaudo consegna palla a Brienza sulla trequarti, poi pallone a Floriano che a tu per tu con Viscovo piazza il pallone sopra la traversa. Errore clamoroso dell’ex Foggia che grazia i lupi troppo sbadati nell’occasione.

31′ – Cross tagliato di Da Dalt intercettato da un difensore del Bari, la palla si impenna ma c’è Alfageme che sul secondo palo svirgola la palla di testa consentendo a Marfella di intervenire.

25′ – Dondoni si è alzato dalla panchina per riscaldarsi.

23′ – Ammonito Morero per un intervento falloso ai danni di Simeri.

19′ – Ancora Di Paolantonio questa volta con il destro dai 15 metri, pallone più insidioso ma la mira resta imprecisa.

15′ – Ottimo spunto di Parisi a sinistra poi palla a Da Dalt che la mette al centro, De Vena la arpiona e la cede a Di Paolantonio che dal limite però spara alto col mancino.

11′ – Bari padrone del campo. Avellino in affanno di fronte al palleggio biancorosso.

5′ – Floriano lanciato a rete prova il pallonetto ai danni di Viscovo incerto nell’uscita, il folletto barese però calibra male la traiettoria con palla che si perde sul fondo. Il Bari però ha iniziato meglio dell’Avellino.

1′ – Al via Avellino-Bari: lupi in completo verde, ospiti in bianco con inserti rossi.

0′ – Si avvicina il fischio d’inizio di quella che sarà l’ultima partita casalinga dell’anno dei lupi. In caso di passaggio del turno infatti le Final Four di giocheranno in campo neutro.

0′ – Il Bari ha pareggiato 0-0 contro il Picerno alla prima giornata della Poule Scudetto. L’Avellino può balzare subito in testa al girone per poi archiviare la pratica in Basilicata mercoledì.

0′ – Delegazione di ultras casertani in Curva Sud per l’occasione. Partiti gli sfottò a distanza sull’asse Curva Sud-Settore Ospiti.

0′ – Servizio d’ordine imponente per una partita sentita dalle due tifoserie. Tutto tranquillo però finora all’esterno dello stadio.

0′ – Tutto confermato nel Bari. Cornacchini, fresco di riconferma, vara il 4-2-3-1: Simeri agisce da unica punta con il trio Hamlili-Brienza-Floriano a sostegno. In difesa l’ex Di Cesare.

0′ – Formazione tipo per l’Avellino con l’unica novità rappresentata da Gerbaudo al posto dello squalificato Matute a centrocampo.

0′ – 5mila gli spettatori attesi, 500 dei quali di fede biancorossa.

0′ – Sole e pioggia si alternano al Partenio-Lombardi dove gli spalti si stanno via via riempendo.

0′ – Appuntamento con la Poule Scudetto una settimana dopo l’urlo per il salto di categoria. L’Avellino ospita il Bari nella seconda giornata del girone per lo Scudetto Dilettanti, appendice di prestigio in un Partenio-Lombardi che riassapora il professionismo. Lupi e galletti contro per un assaggio di C: il fischio d’inizio alle 15.