Avellino, salvezza in cassaforte: i lupi sbancano Lanciano. Rivivi il live

Avellino, salvezza in cassaforte: i lupi sbancano Lanciano. Rivivi il live

30 aprile 2016

Virtus Lanciano – Avellino 1-2

SECONDO TEMPO

45’+5′ – E’ finita! L’Avellino sbanca Lanciano e mette in ghiaccio la salvezza. Quinta vittoria esterna in campionato, quattro i punti conquistati in due trasferte da Tesser. Esultano i biancoverdi che ora possono guardare agli ultimi 270 minuti con maggiore serenità.

45′ – Ammonito Nica per una spinta plateale a Di Francesco. A rischio rosso il rumeno. Cinque minuti di recupero.

43′ – Avellino tutto rintanato nella propria metà campo, il Lanciano è tornato alla carica.

42′ – 4-4-1-1 per i lupi adesso.

40′ – Bonazzoli vince un rimpallo con Jidayi in area e calcia col sinistro a botta sicura ma Frattali para a terra.

39′ – Avellino in campo col 5-3-1-1 dopo i due cambi: Insigne agisce a supporto dell’unica punta Joao Silva.

37′ – Biraschi a terra per infortunio. Problemi muscolari per il difensore biancoverde costretto a lasciare il posto a Nica.

35′ – Ammonito Insigne per aver calciato lontano il pallone. Secondo cambio per l’Avellino: D’Attilio rileva Mokulu.

34′ – Tesser allontanato dalla panchina per proteste.

33′ – Ennesima puntata del duello Insigne-Cragno, il diagonale mancino in area è parato da Cragno.

32′ – Pronto ad entrare D’Attilio tra le fila biancoverdi.

31′ – Il Lanciano sembra non averne più, ma l’Avellino non ne approfitta.

27′ – Clamorosa doppia occasione per l’Avellino! Ennesimo break di Insigne che riceve in area da Visconti, il sinistro da due passi è murato da Cragno che si immola anche su Mokulu. L’Avellino non chiude i conti.

25′ – Ancora Insigne per vie centrali, il sinistro dai 18 metri termina alto.

23′ – Terzo ed ultimo cambio per il Lanciano: Milinkovic al posto di Vastola.

23′ – D’Angelo col destro dai 22 metri, palla abbondantemente sul fondo.

21′ – Il Lanciano ha allentato la pressione con l’Avellino che riesce ad organizzare meglio la manovra.

17′ – Insigne! Contropiede dell’Avellino in campo aperto per il folletto biancoverde che rientra in area sul sinistro, palla calciata con forza ma alta di poco. L’Avellino non la chiude.

15′ – L’arbitro richiama Tesser in panchina.

14′ – Clima rovente qui al Biondi con il pubblico di casa letteralmente indeoniato.

11′ – Ammonito Biraschi per un fallo su Di Matteo. Salterà il Como.

10′ – D’Angelo rischia il secondo giallo per un fallo su Di Matteo che lo ha saltato nettamente all’altezza della bandierina del corner. Protestano i calciatori rossoneri.

8′ – L’Avellino si affida alla qualità e al dinamismo dei suoi folletti Bastien e Insigne non riuscendo tuttavia a sferrare il colpo del ko al Lanciano.

6′ – Jidayi salva su Di Francesco a tu per tu con Frattali, dopo che l’attaccante rossonero aveva saltato in corsa un ingenuo Biraschi.

5′ – L’Avellino ha spazio ma non sfrutta le situazioni offensive nel ribaltamento.

3′ – Pallino del gioco nelle mani del Lanciano che deve rimontare lo svantaggio. Avellino attendista e pronto a ripartire.

1′ – Si riparte con l’Avellino avanti 2-1.

PRIMO TEMPO

45’+4′ – Va in archivio un primo tempo dalle mille emozioni. Avellino avanti 2-1 grazie alle reti di Mokulu e Joao Silva, poi il tap-in di Salviato a correggere il penalty parato da Frattali a Ferrari. Lupi in superiorità numerica per via dell’espulsione di Amenta.

45′ +4′ – Palo del Lanciano! Salviato batte un piazzato da posizione decentrata sulla destra, palla che si impenna dopo il tocco della barriera, Frattali è in ritardo con la sfera che si stampa sul palo.

45’+3′ – Ancora Insigne dal limite, Cragno para in due tempi.

45′ – Salviato perde palla sulla trequarti, irrompe Insigne che si porta al limite, il sinistro angolato è debole e preda di Cragno. Tre minuti di recupero concessi dall’arbitro.

43′ – D’Angelo dal fondo pesca Joao Silva spalle alla porta, la sponda per Insigne che col sinistro manda alto.

41′ – Lanciano al secondo cambia: Bonazzoli rileva Ferrari.

41′ – Cartellino giallo per Arini per un fallo reiterato a metà campo.

39′ – Avellino che subisce la pressione del Lanciano ma che quando riparte con la gamba di Bastien rischia di far male all’avversario.

33′ – Bastien si accende subito con un break sulla trequarti, finta di tiro e palla sul destro in corsa che termina di un soffio a lato con il tiro incrociato. I lupi sfiorano il tris.

32′ – Partita vibrante al Biondi con il Lanciano che, spinto dal pubblico, ci prova con Bacinovic, il destro dai 25 metri è però preda di Frattali.

30′ – Joao Silva si mette in proprio ai 25 metri, il destro di mezzo esterno termina di mezzo metro a lato.

29′ – Gavazzi non ce la fa, entra Bastien al suo posto. Avellino sempre più incerottato.

29′ – Marilungo per Vastola che sul secondo palo di testa manca di poco alto. Visconti poco attento nell’occasione.

28′ – I calciatori del Lanciano hanno chiesto invano sull’episodio del fallo da rigore il secondo cartellino giallo per Jidayi che poteva starci.

27′ – Frattali intuisce alla sua sinistra ma Salviato ribadisce in rete. 1-2 al Biondi.

25′ – Rigore per il Lanciano. Fallo di Jidayi su Ferrari atterrato nel tentativo di metterla dentro di testa.

23′ – Ammonito anche Jidayi per un intervento falloso spalle alla porta su Ferrari.

23′ – Avellino sul velluto: 2-0 e uomo in più. Dodicesimo assist stagionale per Insigne.

22′ – Raddoppio dell’Avellino! Joao Silva svetta sul secondo palo sulla punizione dalla sinistra di Insigne, sovrasta Vastola e porta sul 2-0 i lupi!

18′ – Subito in parità il conto dei gialli per un’ammonizione inflitta dal direttore di gara a Ferrari, reo di aver fermato con le cattive Arini intento a gestire la transizione dalla propria area.

17′ – Ammonito capitan D’Angelo per aver calciato alto verso la porta il pallone a gioco fermo.

15′ – Esce Vitale nel Lanciano, entra Rigione. Un centrocampista inserito da Maragliulo per riequilibrare la squadra in inferiorità numerica.

13′ – Mokulu! Avellino in vantaggio! Cragno para, sulla respinta arriva Gavazzi, ancora Cragno e poi Mokulu ancora risolve tutto ribadendo in rete! Avellino avanti al Biondi!

11′ – Rigore per l’Avellino! Fallo di Amenta che da ultimo uomo viene anche espulso!

8′ – Avvio di match equilibrato con le due squadre che si equivalgono nella mole di gioco prodotta.

6′ – Altra iniziativa di Gavazzi che questa volta converge verso il centro e scarica il destro potente sul primo palo, Cragno para a terra.

5′ – Cross calibrato di Gavazzi dalla sinistra, Joao Silva cerca l’impatto aereo con la sfera ma Di Matteo fa buona guardia, fa sentire il fisico e lascia spegnere il pallone sul fondo.

4′ – Il Lanciano ci prova subito con Di Francesco sul lato di Biraschi, sfondando un paio di volte.

1′ – Si parte! Accostamento cromatico suggestivo per le due squadre: il Lanciano nella consueta tenuta rossonera, l’Avellino invece ribadisce la terza divisa arancione.

0′ – E’ arrivato il vicepresidente Michele Gubitosa che seguirà la partita in tribuna insieme al direttore sportivo Enzo De Vito in rappresentanza del club biancoverde.

0′ – 500 circa i tifosi biancoverdi che si stanno piano piano sistemando nel settore ospiti, la Curva Nord dello stadio “Guido Biondi”.

0′ – Anche il Lanciano scende in campo con l’undici annunciato. Maragliulo punta sul consueto 4-3-2-1 con Marilungo e Di Francesco alle spalle di Ferrari.

0′ – Tutto confermato in casa Avellino dove Attilio Tesser deve rinunciare a Castaldo, Pisano, Rea, Tavano e Paghera ma recupera Arini e Jidayi, quest’ultimo schierato in difesa con Biraschi largo a destra. Attacco affidato a Mokulu e Joao Silva con Insigne rifinitore.

Virtus Lanciano (4-3-2-1): Cragno; Salviato, Aquilanti, Amenta, Di Matteo; Vastola (23′ st Milinkovic), Bacinovic, Vitale (15′ pt Rigione); Marilungo, Di Francesco; Ferrari (41′ pt Bonazzoli).

A disp.: Antonino, Casadei, Di Filippo, Padovan, Rocca, Giandonato.

All.: Primo Maragliulo.

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Biraschi (37′ st Nica), Jidayi, Chiosa, Visconti; D’Angelo, Arini, Gavazzi (29′ pt Bastien); Insigne; Mokulu (35′ st D’Attilio), Joao Silva.

A disp.: Bianco, Offredi, Pucino, Ventola, Sbaffo.

All.: Attilio Tesser.

Arbitro: Daniele Martinelli della sezione di Roma 1.

Assistenti: Alessandro Raparelli della sezione di Albano Laziale e Enrico Caliari della sezione di Legnago.

Reti: 13′ pt Mokulu, 22′ pt Joao Silva, 27′ pt Salviato.

Note: al 13′ pt Cragno (VL) para un calcio di rigore a Mokulu (A), al 27′ pt Frattali (A) para un calcio di rigore a Ferrari (VL); al 34′ st Tesser allontanato dalla panchina per proteste; espulso all’11’ pt Amenta (VL) per gioco scorretto; ammoniti al 17′ pt D’Angelo (A), al 35′ st Insigne (A) per comportamento non regolamentare; al 18′ pt Ferrari (VL), al 23′ pt Jidayi (A), al 41′ pt Arini (A), all’11’ st Biraschi (A), al 45′ st Nica (A) per gioco scorretto; angoli 8-3; recuperi 4′ pt e 5′ st.


Latests News

Virus, un nuovo decesso ad Ariano Irpino

È deceduto questa sera nel reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale

6 aprile 2020

Covid-19, oggi i positivi sono due: entrambi di Ariano Irpino

Positivi al Covid-19 i tamponi effettuati dal Moscati di Avellino

6 aprile 2020