Cremonese spietata: l’Avellino si inchina a Tesser. Rivivi il live

Cremonese spietata: l’Avellino si inchina a Tesser. Rivivi il live

3 settembre 2017

L’inviato a Cremona, Claudio De Vito – Riflettori accesi su Cremonese-Avellino per la prima esterna di campionato dei lupi di Novellino privi di capitan D’Angelo. Al suo posto riabilitato Paghera, capitano per l’occasione, con Di Tacchio in una mediana di sostanza utile a contrastare la superiorità numerica della Cremonese in mezzo al campo.

Il resto è tutto confermato con l’esordio di Lasik sulla fascia e Molina stantuffo con licenza di assicurare i rifornimenti ad Ardemagni in area di rigore. Morosini alle spalle del bomber biancoverde. La linea difensiva è la stessa della gara con il Brescia davanti a Lezzerini.

Undici confermato anche per la Cremonese degli ex con Almici e Piccolo che vincono i ballottaggi rispettivamente con Salviato e Castrovilli. Attacco di peso affidato ai chili di Mokulu e Brighenti. Arini stringe i denti per dar man forte a centrocampo. Ravaglia il sostituto di Ujkani impegnato con il Kosovo.

Cremonese-Avellino 3-1, il tabellino.

Marcatori: 20′ pt aut. Rizzato, 22′ pt Morosini, 32′ pt Mokulu, 48′ st Castrovilli.

Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia; Almici, Canini, Claiton, Renzetti; Arini, Pesce, Croce (39′ st Cinelli); Piccolo (15′ st Castrovilli); Mokulu, Brighenti (27′ st Marconi).

A disp.: D’Avino, Procopio, Salviato, Cavion, Paulinho, Scappini, Perrulli, Scarsella, Garcia Tena. All.: Tesser.

Avellino (4-4-1-1): Lezzerini; Laverone, Suagher, Migliorini, Rizzato; Molina, Paghera (41′ st Asencio), Di Tacchio, Lasik (8′ st Castaldo); Morosini (18′ st Camarà); Ardemagni.

A disp.: Iuliano, Pozzi, Pecorini, Marchizza, Moretti, Kresic, Falasco, Ngawa. All.: Novellino.

Arbitro: Ghersini di Genova. Assistenti: Rossi di La Spezia e Imperiale di Genova. Quarto uomo: Pillitteri di Palermo.

Note: ammoniti 19′ pt Molina, 19′ st Camarà per gioco scorretto; angoli 4-2; recuperi 1′ pt e 6′ st; spettatori paganti 3495 (abbonati 3168) per un totale di 6662 (incasso 50269 euro).

SECONDO TEMPO

45’+6′ – Triplice fischio allo “Zini”. L’Avellino si inchina a Tesser ed incassa la prima sconfitta stagionale. Inutile la perla di Morosini dopo l’autogol di Rizzato: Mokulu e Castrovilli mandano k.o. i lupi.

45’+3′ – Show di Castrovilli in area e piazzato sul palo lungo per il 3-1 Cremonese. Game over allo “Zini” ma l’Avellino urla per il gol di Asencio parso regolare.

45’+2′ – Asencio insacca di testa ma il direttore di gara fischia una carica al portiere tra le proteste biancoverdi.

45′ – Sei minuti di recupero.

42′ – Subito Asencio in evidenza con l’appoggio spalle alla porta per Castaldo, il piazzato angolato con il destro sibila il palo con Ravaglia immobile. Che chance per l’Avellino in chiusura di gara.

41′ – Novellino tenta il tutto per tutto: dentro Asencio per Paghera.

39′ – Cinelli sostituisce Croce infortunato.

37′ – Sono 3495 i paganti per un totale di 6662 spettatori qui allo “Zini” (incasso 50269 euro).

35′ – La Cremonese copre tutti gli spazi e si affida il palleggio oppure consegna palla a Mokulu abile a proteggere il pallone e a far salire i suoi.

30′ – Siamo entrati nell’ultimo quarto d’ora con l’Avellino che attacca a testa bassa.

29′ – 5-3-1-1 per i grigiorossi con Castrovilli a supporto di Mokulu unica punta.

29′ – Cremonese ora a cinque in difesa.

27′ – Marconi sostituisce Brighenti.

22′ – Laverone crossa lungo per l’accorrente Molina che sul secondo palo trova il corpo di un difensore che devia in angolo.

19′ – Camarà ammonito per un fallo su Croce lanciato verso l’area ma ha rischiato addirittura il rosso per l’intervento intenzionale.

18′ – Camarà prende il posto di Morosini.

15′ – Castrovilli rileva Piccolo nella Cremonese.

14′ – Camarà pronto ad entrare per un Avellino ancor più a trazione anteriore.

12′ – Questa volta è Molina a colpire dalla distanza, il suo sinistro è parato facilmente a terra da Ravaglia.

9′ – Subito Castaldo arma il destro da posizione complicata, il pallone si perde a lato. Gioca lui accanto ad Ardemagni con Morosini defilato a sinistra.

8′ – Castaldo sostituisce Lasik.

7′ – Replica Cremonese con un’azione ficcante che porta Renzetti al traversone basso dal fondo, la palla giunge sul sinistro di Piccolo che indisturbato colpisce con il piazzato debole tra le braccia di Lezzerini.

6′ – Morosini con il destro ai ventidue metri, palla larga di un metro ma l’Avellino c’è e ci prova.

5′ – Un po’ troppo impreciso negli appoggi l’Avellino.

4′ – L’Avellino fa la partita in questo avvio di ripresa.

2′ – Suagher lancia in area Ardemagni anticipato da Canini prima della battuta a rete ad incrociare.

1′ – Si riprende con gli stessi ventidue della prima frazione.

PRIMO TEMPO

45’+1′ – Duplice fischio del direttore di gara che manda le squadre al riposo sul punteggio di 2-1 in favore dei padroni di casa. Uno-due firmato dall’autorete di Rizzato e da Morosini, poi il volo d’angelo di Mokulu sottomisura. Avellino in partita ma vittima di alcune errate letture difensive.

45’+1′ – Paghera va al tiro dalla distanza, ci mette il giro ma la mira è imprecisa.

45′ – Un minuto di recupero.

44′ – Rizzato si ritrova il pallone sul destro al limite e calcia, Claiton è sulla traiettoria e fa muro.

41′ – Laverone va al cross dalla destra per Ardemagni che prova un’acrobazia improbabile con palla abbondantemente a lato.

36′ – Migliorini scivola su un rilancio lungo e per poco non innesca Brighenti pronto ad involarsi nella prateria verso la porta.

36′ – Dialogo Morosini-Molina a destra con il cross dell’ex Atalanta al centro che costringe Canini a sventare la minaccia di testa in affanno.

35′ – La Cremonese ha ripreso coraggio con il vantaggio. Avellino ancora troppo molle in difesa.

33′ – Renzetti crossa dalla sinistra per Brighenti, la zampata trova il riflesso di Lezzerini direttamente sul tap-in di Mokulu che di testa in tuffo deve soltanto spingere il pallone in rete per il più classico del gol dell’ex senza esultanza.

32′ – Cremonese di nuovo in vantaggio con Mokulu.

32′ – Molina e Lasik si scambiano le fasce come nel secondo tempo del match con il Brescia.

31′ – E’ la Cremonese a fare la partita con l’Avellino che agisce di rimessa.

28′ – Novellino manda a riscaldare Marchizza.

26′ – Gara vibrante ora con la Cremonese che attacca a spron battuto.

23′ – Break biancoverde sulla trequarti con Morosini che riceve palla, si presenta al limite e fulmina Ravaglia con il destro. Match subito riequilibrato dai lupi di Novellino.

22′ – Pareggio immediato dell’Avellino con Morosini!

21′ – Croce semina il panico a sinistra e mette al centro dove Rizzato anticipa sia Brighenti che Mokulu insaccando la porta sguarnita.

20′ – Cremonese in vantaggio con un autogol di Paghera.

19′ – Ammonito Molina per un fallo su Croce.

19′ – L’Avellino insiste con il palleggio avvolgente in orizzontale a cercar spazio sugli esterni, soprattutto a sinistra dove Rizzato è sempre puntuale nella discesa.

16′ – Brighenti tutto solo nel cuore dell’area svirgola il pallone sulla girata a botta sicura.

15′ – Lasik rischia il cartellino giallo per un fallo su Pesce che era ripartito nella sua metà campo.

12′ – L’Avellino lascia sfogare la Cremonese in questa fase del match senza rischiare troppo nelle proprie retrovie.

11′ – Terreno di gioco non in perfette condizioni allo “Zini” con qualche piccola buca venutasi a creare dopo pochi minuti di gioco.

9′ – Piccolo prova a farsi luce in area su un pallone sporco ma Migliorini è provvidenziale con la scivolata a stoppare il tentativo di battuta a rete dell’ex Spezia davanti al portiere.

7′ – Equilibrio sostanziale sul rettangolo di gioco dove l’Avellino prova a proporsi allargando il gioco sugli esterni.

6′ – Subito le proteste di Novellino scatenato nei confronti del primo assistente Rossi.

3′ – Si fa sentire la curva di casa che prima del fischio d’inizio ha inscenato una sontuosa coreografia per celebrare il ritorno della B allo “Zini”.

2′ – Oltre trecento i tifosi biancoverdi nel settore ospiti.

1′ – E’ iniziata Cremonese-Avellino con il calcio d’inizio battuto dalla Cremonese.