De Vena fa tredici, l’Avellino no: pari con l’Anagni e rincorsa frenata

De Vena fa tredici, l’Avellino no: pari con l’Anagni e rincorsa frenata

20 gennaio 2019

di Claudio De Vito – La rincorsa dell’Avellino si arresta a Colleferro dove un Città di Anagni mai domo agguanta il pari nel finale di gara. Adesso sono sette i punti di distacco dal Lanusei capolista, che ha vinto come il Trastevere. La zampata di De Vena aveva illuso i biancoverdi che devono recitare il mea culpa per non essere riusciti a mettere al sicuro il risultato. Lupi in controllo del match fino allo svarione difensivo che ha spalancato le porte del pari a Cardinali, abile a fulminare Viscovo lanciato a rete. Una sentenza capitale per la squadra di Bucaro che nei restanti minuti si è lanciata vanamente all’assalto della roccaforte biancorossa. Un 1-1 che sa di beffa e che fa male in un clima già arroventato dal caos Alfageme.

Città di Anagni-Avellino 1-1, il tabellino.

Marcatori: 14′ pt De Vena, 34′ st Cardinali.

Città di Anagni (4-2-3-1): Stancampiano; Contucci, Pralini, Ancinelli (1′ st Cipriani), Bordi; Colarieti (11′ st D’Orsi), D’Amicis (42′ st Galvanio); Capuano (16′ st Cardinali), Flamini, Pagliarini (11′ st Tataranno); Gragnoli.

A disp.: Di Piero, Dolce, Pappalardo, Di Vico. All.: Paris.

Avellino (4-3-3): Viscovo; Betti (43′ st Omohonria), Morero, Dionisi, Parisi; Matute, Di Paolantonio (38′ st Mentana), Gerbaudo; Tribuzzi, De Vena (16′ st Sforzini), Da Dalt.

A disp.: Lagomarsini, Buono, Rizzo, Falco, Dondoni, Capitanio. All.: Bucaro.

Arbitro: Scarpa di Collegno. Assistenti: Songia e Giordano di Alessandria.

Note: ammoniti 31′ pt Colarieti, 45′ pt Contucci, 12′ st Di Paolantonio per gioco scorretto, 20′ st Morero per comportamento non regolamentare; angoli 2-4; recupero 1′ pt e 5’ st.

Rivivi la cronaca testuale del match

Secondo tempo

45’+5′ – Fischietto in bocca per Scarpa: l’Avellino si fa raggiungere nel finale dall’Anagni e vede allontanarsi la vetta della classifica. A De Vena replica Cardinali.

45’+3′ – 4-1 Lanusei sul campo dell’Albalonga.

45’+2′ – Flamini in area con un intervento a metà tra spalla e braccio, l’arbitro lascia proseguire tra le proteste dell’Avellino.

45’+1′ – Ancora Mentana con il piatto destro di prima intenzione dal limite, Stancampiano superlativo alza sopra la traversa.

45′ – Parisi lancia Mentana in area ma il pallone è leggermente lungo per il numero nove biancoverde.

45′ – Avrebbe fatto comodo Alfageme in questo finale.

44′ – Tribuzzi ci prova con il mancino dal limite, Stancampiano si distende alla sua sinistra e para a terra senza problemi.

43′ – Omohonria per Betti sponda Avellino.

42′ – Galvanio al posto di D’Amicis per l’ultimo cambio Anagni.

42′ – Lancio lungo per Sforzini ce spizza di testa, arriva Mentana che al limite apre il piattone alle stelle fallendo il pallonetto.

41′ – Nervosismo in questo finale: l’Anagni la mette sulla “rissa” che distrae l’Avellino.

40′ – Il cronometro scorre inesorabile verso il 90′ più recupero.

38′ – Cambio Avellino: esce Di Paolantonio, dentro Mentana.

36′ – 4-2 Trastevere intanto.

35′ – Doccia fredda per l’Avellino costretto ora ad un finale d’assalto per non perdere contatto con la vetta.

34′ – Pareggio dell’Anagni con Cardinali che prende il tempo a Morero e beffa sotto le gambe Viscovo. 1-1 Anagni.

33′ – 3-1 Lanusei sull’Albalonga e 3-2 Trastevere ai danni della Vis Artena. Ancora sullo 0-0 Latina-Sassari Latte Dolce.

32′ – Azione confusa che porta in area Flamini, il tiro-cross è disinnescato da Viscovo poi la difesa spazza.

29′ – Show sulla fascia di Da Dalt fermato poi in fallo laterale.

25′ – Accade poco o nulla al “Caslini” con l’Avellino che controlla senza problemi le sporadiche avanzate degli avversari.

20′ – Ammonito Morero per proteste.

17′ – Subito Sforzini schiaccia verso la posta sull’angolo di Di Paolantonio, palla strozzata ma fuori non di molto.

16′ – Cambio anche per l’Anagni: esce Capuano, entra Cardinali.

16′ – Sforzini al posto di De Vena per l’Avellino.

14′ – Raddoppio del Lanusei, 2-0 sull’Albalonga.

13′ – De Vena al limite si crea lo spazio per il tiro ma calcia addosso a Matute.

12′ – Ammonito Di Paolantonio per aver trattenuto per la maglia proprio il neo entrato Tataranno.

12′ – Di nuovo in vantaggio il Trastevere: 2-1 sulla Vis Artena.

11′ – Secondo e terzo cambio Anagni: Tataranno al posto di Pagliarini, D’Orsi per Colarieti.

10′ – Parisi va al cross al bacio dalla sinistra per De Vena che centra la traversa da pochi passi con il destro che non è il suo piede.

8′ – Cross dalla destra di Tribuzzi per Da Dalt che sbuca sul secondo palo e di testa in tuffo spedisce di poco a lato.

5′ – Ci prova l’Anagni che però deve fare i conti con l’organizzazione dell’Avellino nel non possesso.

4′ – Avellino subito arrembante in questo avvio.

1′ – Cambio nell’Anagni: Ancinelli rimane negli spogliatoi, al suo posto c’è Cipriani.

1′ – Si riparte a Colleferro.

0′ – Intervallo al “Caslini” con i biancoverdi di Bucaro avanti al termine di una prima frazione concreta e guardinga.

Primo tempo

45’+1′ – Squadre a riposo: Città di Anagni-Avellino 0-1 grazie all’acuto del solito De Vena al 14′.

45’+1′ – Pericolo sul finire di primo tempo con Morero che di testa respinge sul destro di D’Amicis che in area impegna Viscovo alla risposta centrale.

45’+1′ – Pareggio della Vis Artena: 1-1 sul campo del Trastevere.

45′ – Ammonito Contucci per un fallo manco a dirlo su Tribuzzi andato via a sinistra.

42′ – Anche il Trastevere è in vantaggio: 1-0 sulla Vis Artena.

41′ – Si è affievolita la spinta dell’Anagni.

33′ – Il piazzato all’altezza del vertice destro è calciato a giro da Gerbaudo che sfiora l’incrocio vicino anche se Stancampiano era sulla traiettoria.

31′ – Ammonito Colarieti per aver fermato al limite Tribuzzi imbeccato erroneamente dal rinvio del portiere avversario.

28′ – Lanusei in vantaggio sul campo dell’Albalonga.

27′ – Viscovo di oppone con i pugni ad una fucilata centrale ma velenosa di Ancinelli. Meglio l’Anagni da qualche minuto a questa parte.

25′ – Avellino convinto e determinato nell’approccio alla gara.

23′ – Pericolo Anagni: angolo dalla destra per la testa di Pralini che colpisce tutto solo indirizzando sul palo lungo, la palla viene spazzata via da De Vena che evita conseguenze negative in area biancoverde.

22′ – De Vena fermato in posizione di offside inesistente con Contucci che aveva mancato l’intervento e l’attaccante biancoverde pronto a girarsi presentandosi a tu per tu con Stancampiano.

21′ – Parisi va al suggerimento dalla sinistra per De Vena che riesce soltanto a pizzicare il pallone che finisce largo sotto misura. Chance per il raddoppio.

19′ – Partita in totale controllo da parte dell’Avellino che finora non ha corso rischi.

16′ – Partenza col piede giusto per la squadra di Bucaro che ora può giocare con più serenità grazie anche alla spinta incessante degli oltre cinquecento tifosi biancoverdi.

14′ – Avellino in vantaggio al primo affondo: azione prolungata sul breask di Parisi con Tribuzzi che va al cross, la palla sfila via sul lato opposto, la raccoglie Da Dalt che pesca il tocco ravvicinato volante di De Vena che fa tredici in campionato e 1-0 lupi.

12′ – Si gioca sui nervi al “Caslini” dove è davvero impresa ardua tessere trame palla a terra.

6′ – L’Avellino prova subito ad aggredire l’avversario pressandolo nella sua metà campo.

3′ – Posizione strategica per il tecnico dell’Anagni squalificato, Manolo Liberati, posizionato sul balcone dell’abitazione alle spalle della panchina biancorossa. 4-2-3-1 per la sua squadra con Gragnoli unico riferimento avanzato.

1′ – Al via Città di Anagni-Avellino: lupi in divisa interamente verde, padroni di casa con la classica maglia biancorossa a strisce verticali e pantaloncini e calzettoni rossi.

0′ – Terreno di gioco in erba naturale e in non perfette condizioni al “Caslini” di Colleferro.

0′ – Esordio dunque per l’ultimo arrivato Betti, terzino dalle doti più di contenimento che di spinta. Centralmente nelle retrovie invece torna la coppia Morero-Dionisi già proposta contro il Latina.

0′ – Anagni col 3-5-2 e nuovamente con bomber Gragnoli in avanti. L’altra novita rispetto al blitz di Cassino è Pagliarini. Mister Liberati è squalificato: in panchina ci va Paris.

0′ – Ecco le formazioni ufficiali. Avellino con la sorpresa Betti rispetto all’undici annunciato. Il neo acquisto vince il ballottaggio con Omohonria e gioca a destra. Bucaro con due 2000 in campo, l’altro è Parisi. De Vena stringe i denti e guida l’attacco nel tridente con Tribuzzi e Da Dalt.

0′ – Il club di casa ha indetto la Giornata Biancorossa in occasione dello storico appuntamento con l’Avellino. Pagheranno anche gli abbonati dunque. Tifosi biancoverdi attesi in massa dall’Irpinia e, come al solito, da Roma e dallo stesso Lazio dove vivono tanti emigrati.

0′ – Uno sguardo alle rivali dei piani alti della classifica: Albalonga-Lanusei, Latina-Sassari Latte Dolce e Trastevere-Vis Artena le gare che interessano i lupi.

0′ – Cresce l’attesa per Città di Anagni-Avellino con le squadre attese a breve al “Caslini”. A seguire le formazioni ufficiali.

0′ – E’ prevista pioggia a Colleferro durante tutto l’arco dei novanta minuti.

0′ – Uno sguardo ai diffidati in casa Avellino: a rischio squalifica ci sono Sforzini e Tribuzzi.

0′ – Non sarà della partita l’uomo più atteso, Luis Maria Alfageme. Il tesseramento dell’attaccante argentino è stato respinto a causa del suo status di extracomunitario già tesserato all’estero (status 7, avrebbe potuto essere ingaggiato entro il 31 dicembre) e rischia seriamente di saltare. Un caos che ha già generato forte imbarazzo in seno al club Sidigas e feroci polemiche tra i tifosi che chiedono la testa dei responsabili di questo pasticcio.

0′ – La probabile formazione del Città di Anagni con il 3-5-2 proposto dal tecnico squalificato Manolo Liberati: Stancampiano, Pralini, Ancinelli, Contucci; Flamini, Colarieti, D’Amicis, D’Orsi, Bordi; Cardinali, Capuano. A disp.: Di Piero, Galvanio, Stazi, Pappalardo, Cipriani, Di Vico, Tataranno, Dolce, Pagliarini.

0′ – La probabile formazione dell’Avellino con il 4-3-3: Viscovo; Omohonria, Morero, Dionisi, Parisi; Matute, Di Paolantonio, Gerbaudo; Tribuzzi, De Vena, Da Dalt.

A disp.: Lagomarsini, Mentana, Betti, Buono, Rizzo, Falco, Dondoni, Capitanio, Sforzini.

Torna Viscovo tra i pali. Omohonria favorito sul neo arrivato Betti per il ruolo di terzino destro. Al centro si rivede capitan Morero con Dionisi. Mediana tutta over con il trio di qualità e sostanza Matute-Di Paolantonio-Gerbaudo, quest’ultimo reduce dalla squalifica di una giornata. De Vena non è al top ma stringe i denti nel tridente con Tribuzzi e Da Dalt.

0′ – Bucaro è costretto a lasciare a casa gli infortunati Ciotola, Carbonelli e Longobardi. Mithra e Patrignani restano a casa per scelta tecnica. Tompte, reduce da un infortunio, ha giocato ieri con la Juniores che ha impattato 1-1 a Picerno. Aggregato Falco, abituè fornita dalla selezione di Rocco.

La lista dei 21 convocati:

Portieri: Lagomarsini, Pizzella (2001), Viscovo (1999).

Difensori: Betti (2000), Capitanio, Dionisi, Dondoni, Morero, Omohonria (1999), Parisi (2000),

Centrocampisti: Buono (1999), Da Dalt, Di Paolantonio, Gerbaudo, Rizzo (1998), Matute, Tribuzzi (1998).

Attaccanti: De Vena, Falco (2001), Mentana (1999), Sforzini.

0′ – Scosso dal caos Alfageme, l’Avellino rende visita al Città di Anagni per alimentare la serie utile di risultati e avvicinare ancora di più la prima piazza occupata dall’irresistibile Lanusei. Al “Caslini” di Colleferro si gioca la quarta giornata del girone G della Lega Nazionale Dilettanti in fondo al tour de force scandito dal turno infrasettimanale. Attesi almeno cinquecento tifosi biancoverdi in una terra amica come quella ciociara: alle 14.30 il via al match.