Figuraccia Avellino: l’Entella passeggia verso i playoff. Rivivi il live

Figuraccia Avellino: l’Entella passeggia verso i playoff. Rivivi il live

14 Maggio 2016

L’inviato a Chiavari, Claudio De Vito

Virtus Entella – Avellino 4-0

SECONDO TEMPO

45′ – Finisce senza recupero al Comunale di Chiavari. Avellino sconfitto sonoramente 4-0 nell’ultima trasferta della stagione.

43′ – Doppia ammonizione per Paghera per un fallo su Zanon: il centrocampista biancoverde guadagna gli spogliatoi con leggero anticipo. Lupi in dieci e sotto di quattro reti.

41′ – Scivola via il match con l’Avellino che non riesce a rendersi pericoloso.

35′ – Gran tiro di D’Attilio che controlla al limite e calcia al volo, Iacobucci però è attento e blocca all’altezza dell’incrocio lontano.

34′ – Ultimo cambio del match: Aglietti spedisce in campo Zanon al posto di Sini.

33′ – Offredi si salva sul diagonale del neo entrato Mota Carvalho. L’Entella continua ad attaccare.

32′ – Piazzato mancino di Insigne dai 18 metri, Iacobucci si supera rifugiandosi in angolo come nel primo tempo.

29′ – Mota Carvalho sostituisce Masucci per la Virtus Entella.

24 – Lupi a caccia del gol della bandiera che allevierebbe la delusione per il pesante passivo mal digerito dai tifosi presenti qui a Chiavari.

21′ – Paghera mette al centro dal lato corto destro dell’area, Biraschi prende l’ascensore ma la sua incornata da ottima posizione termine alta di un metro.

18′ – Poker Entella con Sini che beffa Offredi sul proprio palo con un piazzato dal vertice destro dell’area di rigore. Caporetto Avellino.

15′ – Nell’Entella invece fa il suo ingresso capitan Volpe al posto di Palermo. Standing ovation per Volpe nella giornata dell’addio al calcio giocato.

15′ – Doppio cambio per l’Avellino: Mokulu rileva Joao Silva e D’Attilio entra al posto di D’Angelo.

13′ – Avellino molto più intraprendente in questa ripresa, complice l’abbassamento del ritmo da parte degli avversari.

11′ – Ancora il bomber di Giugliano con il destro dai 20 metri, Iacobucci non impeccabile ma blocca in due tempi.

10′ – Acuto di Castaldo su un errore in area di Ceccarelli, il diagonale di collo destro è però largo di un metro. Buona chance per il dies biancoverde.

7′ – La Virtus Entella controlla il punteggio senza troppi affanni facendo girare il pallone con sicurezza.

4′ – Continua la contestazione nel settore ospiti nei confronti dei calciatori biancoverdi.

2′ – Entella vicina al poker con Di Carmine. Punizione dalla trequarti, torre di Benedetti sul secondo palo, Di Carmine di prova due volte ma altrettante volte trova il muro di Jidayi.

2′ – Ammonito Paghera per un intervento falloso a centrocampo.

1′ – Si riparte con l’Avellino sotto di tre gol.

PRIMO TEMPO

45’+1′ – Finisce il primo tempo con la Virtus Entella avanti 3-0. Avellino pesantemente sotto nel passivo e contestato duramente dai propri supporters. Di Staiti, Masucci e Palermo le reti biancocelesti.

45’+1′ – Spunto di Insigne che salta un uomo sulla trequarti, il mancino incrociato sul secondo palo viene deviato in angolo dal portiere.

45′ – I tifosi biancoverdi intanto inveiscono contro i calciatori per il pesante passivo maturato nell’arco della prima frazione al grido di “mercenari” e “venduti”.

44′ – Pucino da distanza siderale impegna Iacobucci alla respinta difficoltosa.

39′ – Avellino con la testa altrove e schiacciato dalla veemenza biancoceleste.

37′ – Tris dell’Entella con Palermo che anticipa il diretto marcatore e mette alle spalle di Offredi. 3-0 al Comunale. Remi in barca per l’Avellino.

36′ – Partita a senso unico adesso a Chiavari con gli uomini di Aglietti che continuano a proiettarsi in avanti sulle ali dell’entusiasmo. Nona realizzazione per l’attaccante baianese che ha castigato la squadra della sua terra d’origine.

34′ – Raddoppio dell’Entella. Angolo dalla sinistra di Sini, Benedetti svetta chiamando al miracolo Offredi, sulla respinta c’è il tacco di Masucci che castiga i biancoverdi. 2-0 Virtus.

31′ – Entra D’Angelo al posto di Bastien.

31′ – Jidayi scivola in area favorendo Di Carmine, anche l’attaccante dell’Entella scivola e non riesce a concludere a pochi metri dalla porta.

30′ – Insigne scambia con Gavazzi e scocca il sinistro dai 22 metri, Iacobucci non ha problemi a bloccare sotto la traversa ma buona iniziativa da parte dell’Avellino.

28′ – Riprende il gioco in attesa del cambio con D’Angelo pronto a subentrare.

26′ – Problema fisico per Bastien che deve lasciare il campo.

25′ – L’Avellino ha l’iniziativa del gioco spesso tra le mani, ma pecca di imprecisione nel fraseggio a centrocampo.

22′ – Castaldo va al tiro su una ribattuta della difesa, posizione defilata per il bomber biancoverde che col destro chiama Iacobucci ad una facile parata.

21′ – Match tutto sommato equilibrato finora in cui l’Avellino ha pagato una disattenzione sul lato di Biraschi.

18′ – Padroni di casa ad un passo dal raddoppio: angolo di Staiti per la testa di Di Carmine che tutto solo in elevazione manda alto.

18′ – L’Avellino prova a produrre gioco ma l’Entella fa buona guardia sia sugli esterni che per vie centrali.

14′ – Non impeccabile il piazzamento dello schieramento difensivo in occasione della rete biancoceleste.

12′ – Entella in vantaggio con Staiti che sfrutta un assist di Palermo per battere in diagonale Offredi. 1-0 Virtus.

10′ – Ritmi bassi al Comunale di Chiavari.

7′ – Slalom di Visconti che ai venti metri si ritrova la palla sul destro, la rasoiata ha solo la potenza ma non la precisione e Iacobucci blocca facilmente.

6′ – Sforbiciata in area di Palermo su torre di Di Carmine, palla larga sul fondo.

5′ – L’Avellino gioca con la mente sgombra da pressioni di sorta e prova ad imporre il proprio ritmo con il palleggio a centrocampo.

3′ – Partenza a spron battuto da parte dei padroni di casa.

1′ – Si parte a Chiavari!

0′ – 3000 presenze sugli spalti, 250 delle quali biancoverdi tra settore ospiti e tribuna. Clima di festa in città per l’ultima gara casalinga dei diavoli neri ed un velo di tristezza per l’addio al calcio giocato di capitan Volpe.

0′ – Anche Aglietti è privo di diversi elementi, ben sei, su tutti bomber Caputo. In attacco giocano l’irpino Masucci e Di Carmine con Sestu a supporto. Difesa decimata per via delle assenze di Iacoponi, Keita e Pellizzer.

0′ – Tesser deve fare a meno di sette uomini tra infortuni e squalifiche, ma recupera all’ultimo Gavazzi a centrocampo. Tra i pali c’è Offredi al posto di Frattali, con Pucino che gioca a destra per coprire la falla generata dalla squalifica di Chiosa, rimpiazzato a sua volta al centro da Biraschi. Insigne è il trequartista alle spalle di Joao Silva e Castaldo.

Virtus Entella (4-3-1-2): Iacobucci; Belli, Ceccarelli, Benedetti, Sini (34′ st Zanon); Staiti, Troiano, Palermo (15′ st Volpe); Sestu; Masucci (29′ st Mota Carvalho), Di Carmine.

A disp.: Paroni, Di Paola, Jadid, Otin Lafuente, Pellizzari, Puntoriere.

All.: Alfredo Aglietti.

Avellino (4-3-1-2): Offredi; Pucino, Jidayi, Biraschi, Visconti; Gavazzi, Paghera, Bastien (31′ pt D’Angelo, 15′ st D’Attilio); Insigne; Joao Silva (15′ st Mokulu), Castaldo.

A disp.: Bianco, Nica, Ventola, Sbaffo, Gioia.

All.: Attilio Tesser.

Arbitro: Luigi Nasca della sezione di Bari.

Assistenti: Luca Mondin della sezione di Treviso e Giovanni Pentangelo della sezione di Nocera Inferiore.

Reti: 12′ pt Staiti, 34′ pt Masucci, 37′ pt Palermo, 18′ st Sini.

Note: espulso al 43′ st Paghera (A) per somma di ammozioni; spettatori 2800, paganti 1503 (incasso 14657 euro), abbonati 946 (incasso 7572,28); angoli 3-6, recuperi 1′ pt e st.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<