Il gas lo dà l’Aprilia: è il solito Avellino da trasferta

Il gas lo dà l’Aprilia: è il solito Avellino da trasferta

14 novembre 2018

di Claudio De Vito – L’Aprilia non sfreccia più di tanto ma supera l’Avellino che nel primo tempo ha regalato troppo come spesso e volentieri accaduto in trasferta finora. Lupi sotto per mano di Corvia e La Penna per una gara ampiamente compromessa già all’intervallo. In avvio di ripresa il sussulto firmato Ciotola che però è rimasto un lampo isolato da parte di una squadra che fino al 90′ e oltre non è riuscita ad impensierire l’avversario. Ora la vetta, occupata da Trastevere e Monterosi, dista cinque punti.

Aprilia Racing-Calcio Avellino 2-1, il tabellino.

Marcatori: 23′ pt Corvia, 46′ pt La Penna, 4′ st Ciotola.

Aprilia Racing (4-3-1-2): Saglietti; Telloni, Rosania, Patti, Vitolo; Vasco (10′ st Titone), La Penna (19′ st Rocchino), Mastromattei; Olivera (37′ st Lillo); Russo (41′ st Battisti), Corvia.

A disp.: Manasse, Bosi, Bencivenga, Carpentieri, Murasso. All.: Feola.

Avellino (4-3-1-2): Lagomarsini; Patrignani (29′ st Tompte), Morero, Mikhaylovskiy, Parisi (32′ st Carbonelli); Buono (1′ st Mentana), Matute, Acampora; Tribuzzi; Ciotola (21′ st Capitanio), De Vena.

A disp.: Pizzella, Ventre, Nocerino, Dondoni, Cuomo. All.: Graziani.

Arbitro: Galipò di Firenze. Assistenti: Spagnolo di Reggio Emilia e Regattieri di Finale Emilia.

Note: al 6′ st Lagomarsini para un calcio di rigore a Corvia; ammoniti al 14′ pt Tribuzzi, al 40′ pt Mastromattei, al 27′ st Russo per gioco scorretto, al 9′ st Vitolo, al 46′ st Tompte per comportamento non regolamentare; angoli 2-3; recuperi 2′ pt e 5′ st.

Rivivi la cronaca testuale del match

Secondo tempo

45’+5′ – Game over al “Ricci”. L’Avellino torna all’antico in trasferta rimediando un’altra sconfitta. L’Aprilia vince 2-1. Partita compromessa nel primo tempo, poi inutile l’acuto di Ciotola e la vetta di allontana ancora. 

45’+1′ – Ammonito Tompte per simulazione in area.

45′ – Cinque minuti di recupero.

42′ – Serpentina in area dalla sinistra di Titone che passa in mezzo a due, il tiro verso il primo palo è parato da Lagomarsini.

41′ – Ancora una sostituzione in casa Aprilia: Battisti prende il posto di Russo.

40′ – Ultimi minuti per le speranze biancoverdi.

37′ – Lillo al posto di Olivera nell’Aprilia.

36′ – Carbonelli premia in area Mentana che però al momento di battere a rete all’altezza del dischetto scivola e viene murato.

35′ – L’Aprilia si limita a controllare il minimo vantaggio, l’Avellino non riesce a proporsi con pericolosità.

32′ – Quarto cambio Avellino: Carbonelli prende il posto di Parisi.

30′ – 3-4-3 biancoverde con De Vena Mentana e Tompte nel tridente.

29′ – Tompte rileva Patrignani disastroso quest’oggi.

27′ – Ammonito Russo per uno sgambetto a Tribuzzi lanciato sulla trequarti nell’ennesima incursione palla al piede della gara.

25′ – Percussione tra le linee di Tribuzzi che calcia dai 20 metri, la conclusione però è centrale e neutralizzata in due tempi da Saglietti.

21′ – Capitanio entra al posto di Ciotola nell’Avellino.

20′ – Aprilia con il 4-4-1-1 in questa ripresa: Titone e Russo gli esterni in mediana, Olivera agisce a supporto dell’unico riferimento avanzato Corvia.

19′ – Rocchino sostituisce l’autore del secondo gol dell’Aprilia La Penna.

18′ – Morero di testa sul cross da corner, palla troppo alta. Avellino reattivo in quest fase del match.

17′ – Mentana con il desto in area, il piazzato viene rimpallato dal muro difensivo.

10′ – Entra Titone al posto di Vasco nell’Aprilia.

9′ – Ammonito Vitolo per proteste.

8′ – Avvio di ripresa scoppiettante con l’inerzia ora dalla parte dell’Avellino che però è ancora sotto di un gol.

6′ – Lagomarsini ipnotizza Corvia dal dischetto. Si resta sul 2-1: tiro centrale e parata dell’estremo difensore biancoverde.

5′ – Rigore per l’Aprilia per fallo di Mikhaylovskiy su Russo.

4′ – L’Avellino accorcia con Ciotola: punizione dalla trequarti che arriva sul secondo palo, Ciotola addomestica con il petto e castiga Saglietti e partita riaperta all’alba della ripresa con la marcatura del riscatto.

2′ – 4-4-2 classico ora per l’Avellino con Tribuzzi e Ciotola esterni di centrocampo.

1′ – Si riparte: subito un cambio nell’Avellino che inserisce Mentana al posto di Buono.

Primo tempo

45’+2′ – Fischietto in bocca per Galipò: Avellino negli spogliatoi sotto di due gol realizzati da Corvia e La Penna.

45’+1′ – Raddoppio dell’Aprilia. Pallone perso da Patrignani, Corvia viene servito in area e vede La Penna che a porta vuota insacca il 2-0.

41′ – Troppo lenta e prevedibile la manovra biancoverde.

40′ – Ammonito Mastromattei per un fallo su Tribuzzi.

38′ – L’Aprilia ora è attendista con l’Avellino che fa la partita: Tribuzzi calcia dal limite ma ancora una volta fa soltanto il solletico a Saglietti.

36′ – Break dell’Avellino con Tribuzzi azionato da Matute centralmente, la profondità di Ciotola che entra in area e calcia ancora con il sinistro in diagonale, palla non lontanissima dal palo lungo.

34′ – Esce a vuoto sul cross di Buono Saglietti che non si smentisce ma l’arbitro ferma il gioco per una carica di Acampora ai danni di Rosania. Confusione in area apriliana ma nulla di fatto.

33′ – Ciotola si gira e conclude con il sinistro al limite, Saglietti para centralmente.

31′ – Spunto di Tribuzzi che si presenta al limite e sparacchia sul fondo con il mancino. Avellino abulico e senza idee.

29′ – La Penna penetra indisturbato dalla sinistra, arriva ai 20 metri e calcia con il destro, Lagomarsini respinge.

27′ – Ora si attende una reazione da parte dell’Avellino che finora ha agito di rimessa.

23′ – Aprilia in vantaggio con Corvia. Traversa di Olivera con un gran destro da fuori area, poi Patrignani di addormenta e Corvia può depositare in rete il tap-in dell’1-0.

21′ – L’Aprilia è spesso scoperto e accetta la parità numerica nelle retrovie. L’Avellino sta provando a sfruttare questo tipo di situazioni.

20′ – Ritmi piuttosto blandi finora tra Aprilia Racing e Calcio Avellino.

18′ – Lancio in area per De Vena che rimonta Rosania e ci mette il sinistro che però finisce alto.

14′ – Ammonito Tribuzzi per un fallo tattico su Russo nel cerchio di centrocampo.

14′ – Ciotola allarga al limite per Buono, che entra in area ma il diagonale viene toccato in angolo da un difensore.

8′ – Ciotola parte sempre largo per cercare la giocata con De Vena che rischia l’isolamento già in partenza.

6′ – Berretto in testa per proteggersi dal sole da parte di Saglietti autore di una papera un paio di settimane fa proprio al “Ricci” contro il Ladispoli proprio perché accecato dalla forte luce.

4′ – L’Aprilia prova subito a fare la partita con il palleggio.

1′ – Partiti al “Quinto Ricci” con il fischio iniziale del direttore di gara Galipò: Avellino in divisa interamente verde, padroni di casa con maglia biancazzurra a strisce verticali e pantaloncino azzurro.

0′ – L’Aprilia Racing dovrebbe scendere in campo con il 4-3-1-2: l’ex di turno Matteo Patti rientra dalla squalifica e guida il reparto difensivo, Ruben Olivera orchestra sulla trequarti e Daniele Corvia è il terminale offensivo insieme a Russo.

0′ – L’undici biancoverde tutto sommato è quello annunciato con la sola variazione rappresentata da Ciotola, preferito a Mentana. Con Sforzini out, chance dal 1′ per l’esperto attaccante di Ponte reduce dal flop dal dischetto sabato contro il Castiadas. Out anche Gerbaudo: c’è Buono nel rombo di centrocampo.

0′ – Nuovo esame in trasferta per la Calcio Avellino che fa tappa ad Aprilia per tornare ad alzare la voce lontano dal Partenio-Lombardi. E’ un pomeriggio di sole praticamente primaverile al “Quinto Ricci” dove sono attesi circa trecento tifosi biancoverdi, buona parte dei quali come al solito provenienti dal Lazio ed in particolar modo dalla comunità pontina di emigranti irpini.