Lite tra pakistani nel centro di accoglienza di Pratola Serra: denunciati in tre

Lite tra pakistani nel centro di accoglienza di Pratola Serra: denunciati in tre

2 luglio 2018

Una lite per un presunto furto terminato con coltelli da cucina e bastoni di ferro al centro di accoglienza di Pratola Serra. Protagonisti della rissa tre persone di origini pakistane ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di lesioni personali, minaccia e furto aggravato.

I Carabinieri della Stazione di Pratola Serra, a conclusione di attività d’indagine hanno ricostruito i fatti: a seguito del furto di 300 euro ai danni di uno di loro, scaturiva una lite tra i tre soggetti, tutti alloggiati a Pratola Serra presso un locale centro di accoglienza, nel corso della quale venivano proferite frasi di minaccia ed utilizzati un coltello da cucina ed un bastone metallico da cui derivavano lesioni personali cagionate reciprocamente.

In particolare, la vittima del furto riportava una ferita alla testa giudicata con 5 giorni di prognosi mentre il presunto autore del furto un taglio alla mano giudicato con prognosi di una quindicina di giorni. Le indagini svolte dai Carabinieri permettevano altresì di appurare che durante la lite quest’ultimo, mentre veniva colpito, era trattenuto dal terzo soggetto denunciato.

Alla luce delle evidenze emerse per i tre, di età compresa tra i 35 ed i 45 anni, è dunque scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.