Lite a scuola nel bagno del Convitto. La preside: “Il ragazzo sta bene, ora è qui con noi per partecipare al Ballo”

Lite a scuola nel bagno del Convitto. La preside: “Il ragazzo sta bene, ora è qui con noi per partecipare al Ballo”

31 maggio 2019

Lite a scuola nel bagno del Convitto Nazionale “Pietro Colletta” di Avellino. Ad avere la peggio un 13enne che è stato colpito al volto da un alunno frequentante un’altra classe ed è stato soccorso dall’insegnante e trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale “Moscati” di Avellino.

La denuncia è arrivata tramite Facebook, dove sono state addirittura postate delle foto dell’alunno col volto tumefatto.

La dirigente scolastica Maria Teresa Brigliadoro, contattata telefonicamente, fa sapere di aver già attivato tutte le procedure per far luce e prendere provvedimenti in merito all’episodio.

“E’ stato un litigio in bagno tra due ragazzi – chiarisce la professoressa – appena tornato in classe l’insegnante lo ha soccorso. Certo è un episodio che non doveva accadere, in classe facciamo molta attività di prevenzione. C’erano problemi tra i due alunni che frequentavano classi diverse, ma la scuola non era stata avvisata. In ogni caso abbiamo contattato la famiglie e ho parlato anche col Vicequestore Elio Iannuzzi. Stasera stessa il ragazzino è qui con noi per partecipare al Gran Ballo dei Debuttati”.