L’Irpinia resta al Governo: Carlo Sibilia confermato Sottosegretario all’Interno

L’Irpinia resta al Governo: Carlo Sibilia confermato Sottosegretario all’Interno

13 settembre 2019

L’Irpinia resta al Governo: il parlamentare Carlo Sibilia è stato confermato Sottosegretario all’Interno anche nel nuovo esecutivo giallo-rosso presieduto dal Premier Giuseppe Conte.

L’intesa definitiva sul nuovo Sottogoverno è arrivata in mattinata. 52 posti in tutto: di cui 42 Sottosegretari e 10 Viceministri. La maggioranza va ai 5 Stelle con 21 Sottosegretari, 18 per il Pd, 2 per Leu, uno al Maie. I Viceministri sono 6 in quota M5s e 4 per i dem.

Sibilia andrà a comporre la squadra della neo Ministra Luciana Lamorgese, che tra l’altro ha un legame molto forte con l’Irpinia visto che il padre ha svolto il ruolo di Prefetto ad Avellino dal 1970 al 1975, completata dai Viceministri Matteo Mauri (Pd) e Vito Crimi (M5s) e dall’altro Sottosegretario dem Achille Variati.

“Voglio ringraziare Giuseppe Conte, Luigi Di Maio e il MoVimento 5 Stelle per la rinnovata fiducia – commenta su facebook il deputato irpino – Ringrazio tutto il personale del Viminale che mi ha permesso di dare il massimo nello svolgimento della mia funzione al servizio dei cittadini italiani fino ad ora. Il lavoro continua e cominciamo da dove abbiamo finito. Ad ottobre infatti concretizzeremo gli abbattimenti dei fabbricati abusivi della ‘Ndrangheta a seguito del Protocollo siglato in Prefettura a Cosenza a fine luglio scorso. Sicurezza, legalità e servizio per i cittadini italiani  i fari che guideranno le nostre azioni.

Un abbraccio a tutti i nuovi Sottosegretari – conclude Sibilia – e a quelli che lo sono stati e che potranno aiutare il Paese con l’esperienza maturata fino ad ora”.