Lioni/Manodopera clandestina, un denunciato

10 giugno 2005

Lioni – Ancora alta l’attenzione dei Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi sui fenomeni connessi all’impiego di manodopera extracomunitaria approfittando della condizione di permanenza clandestina sul territorio nazionale degli stranieri. A Lioni i militari della locale Stazione, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di Sant’Angelo dei Lombardi un cittadino del luogo in quanto aveva alle proprie dipendenze 4 cittadini di origine rumena, tra cui una donna, privi di regolare permesso di soggiorno impiegandoli in lavori di manovalanza. I 4 cittadini stranieri, dopo le operazioni di identificazione, sono stati condotti presso l’ufficio immigrazione della Questura di Avellino per l’avvio delle procedure di rimpatrio. (Emiliana Bolino)