Lioni-Grottaminarda, sindaci, sindacati e Confindustria: “La struttura commissariale va prorogata”

Lioni-Grottaminarda, sindaci, sindacati e Confindustria: “La struttura commissariale va prorogata”

22 febbraio 2019

Lioni-Grottaminarda, la proroga della struttura commissariale. La chiedono, con un documento congiunto, i sindaci dell’Ufita, Confindustria ed i sindacati. Secondo i firmatari, la proroga “consentirebbe di procedere ai pagamenti dovuti in favore delle imprese esecutrici e dei tantissimi lavoratori impegnati nella realizzazione di quest’opera. È necessario riavviare immediatamente i lavori , accelerare l’esecuzione fino al suo completamento”. Inoltre, al Governo si chiede “l’apertura di un Tavolo istituzionale con tutti i soggetti coinvolti alla presenza del Prefetto di Avellino, Regione Campania e Mise”.

Per i firmatari si è in presenza di una “emergenza sociale con notevoli ricadute in termini economici ed occupazionali per il nostro territorio”. “È necessaria – prosegue il documento – una assunzione di responsabilità, concreta, al fine di evitare il prolungarsi di questo isolamento che pregiudica lo sviluppo sociale ed economico del nostro territorio e la perdita di una significativa occasione di sviluppo per le aree interne, già devastate da disoccupazione ed emigrazione”.

La conclusione è forte: “In mancanza di risposte immediate, concordiamo e conveniamo di perseguire ogni tipo di iniziativa, anche eclatante, o strumento utile al raggiungimento gli obiettivi che abbiamo indicato affinché si traducono in priorità per il nostro territorio, a cui il Governo Nazionale e Governo Regionale devono render conto”.