Liceo Mancini, “Per non restare a guardare”: la lettera del papà di un’alunna

Liceo Mancini, “Per non restare a guardare”: la lettera del papà di un’alunna

13 novembre 2017

“E’ ormai trascorsa una settimana, ed ancora nubi nere all’orizzonte.

Certamente le pochissime ore di lezioni al momento programmate non colmano il vuoto che regna neglia nimi di tutti noi, genitori ed alunni.

L’unica speranza, al momento, resta il dissequestro per poter vedere il riprendere seriamente le lezioni in una scuola, il LICEO SCIENTIFICO P.S. MANCINI, che a mio avviso deve pensare seriamente ad una alternativa alle lezioni frontali.

Le piattaforme di apprendimento collaborativo (tipo Edmodo) consentono di poter effettuare didattica a distanza, che in questo momento ritengo sia una soluzione da perseguire, per consentire ai nostri figli di continuare ad apprendere.

Prego pertanto la dirigenza scolastica e i docenti tutti di attivarsi in questa direzione.”

 

Arch. Antonio De Nunzio (papà di una alunna della 1H.