L’Esercito Italiano alla mostra del libro “Galassia Gutenberg”

by 25 febbraio 2005

L’Esercito Italiano, come ormai tradizione, parteciperà alla XVI edizione della Mostra del libro denominata Galassia Gutenberg che si svolgerà nella Mostra d’Oltremare dal 25 al 28 febbraio 2005. L’Esercito sarà presente negli stand n. 214 – 216 – 218 – 220 con nuclei promozionali e informativi specializzati per approfondimenti sui bandi di concorso per l’accademia di Modena, la scuola allievi marescialli di Viterbo e le scuole militari. Analoghe informazioni potranno essere assunte per le nuove figure professionali dei volontari a ferma prefissata, pedine fondamentali del “Nuovo Esercito”. Una sezione curata dal 232° reggimento trasmissioni di Avellino, illustrerà le missioni d’oltremare in atto. Lo stand riunirà, infine, due interessanti spazi tematici allestiti rispettivamente dall’Istituto Geografico Militare di Firenze e dall’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito di Roma. In particolare l’Istituto Geografico Militare proporrà, per l’occasione, una serie di riproduzioni di carte topografiche d’epoca, liberamente acquistabili con lo sconto del 23%, del Sud Italia e della città di Napoli. I visitatori assisteranno anche alla proiezione di un volo virtuale in 3D su Napoli. Presso lo stand saranno distribuiti cataloghi e brochures dell’Istituto e verrà offerto in omaggio un calendario con la veduta aerea della città. L’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito, invece, presenterà volumi storici di particolare pregio riguardanti il Risorgimento, i due Conflitti Mondiali, nonché Tomi specialistici dell’evoluzione delle Armi, dei Mezzi, dei Materiali ed Uniformi dall’Esercito pre unitario ad oggi. Il Mediterraneo e le sue culture: sarà questo il tema della sedicesima edizione di Galassia Gutenberg, la fiera del libro più importante del Sud Italia. Nel 2005, proclamato “anno del Mediterraneo” dai 35 paesi della Conferenza euromediterranea all’Aja, Galassia Gutenberg propone una vetrina internazionale della letteratura, dell’informazione, del cinema e della musica dei paesi della riva nord e sud per la prima “Festa del Mediterraneo”. Italia, Francia e Spagna si confronteranno con gli altri paesi del mediterraneo della riva sud, con il coinvolgimento degli editori, per esplorare nuovi mercati, per conoscere nuovi autori e culture e per confrontarsi sui grandi temi della contemporaneità. Il programma di Galassia 2005 è realizzato in partnership con la
Fondazione Laboratorio Mediterraneo e la Maison de la Méditeranée -che cureranno la sezione culturale dedicata alle mostre, alla musica e alla cinematografia emergente dei paesi del Mediterraneo – e con la collaborazione dell’agenzia di stampa Ansa Med, per l’organizzazione di un convegno internazionale su letteratura e informazione al quale parteciperanno gli inviati e i corrispondenti dei paesi protagonisti dell’incontro, dall’Egitto al Libano, dal Marocco all’Algeria. Al programma sul Mediterraneo ha aderito l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” che, tra le varie iniziative, curerà la pubblicazione “Cento libri sul Mediterraneo”, presentata e distribuita durante i giorni della fiera. Anche le altre tradizionali sezioni della manifestazione saranno dedicate al Mediterraneo: dalla promozione del libro e della lettura per le scuole, che si svilupperà sul tema della multiculturalità, alla sezione dei nuovi linguaggi della rete con il Med Blog e il raduno internazionale dei blogger. Galassia Gutenberg è sostenuta e promossa dalla Regione Campania, Provincia di Napoli, Comune di Napoli, Direzione scolastica regionale per la Campania, Camera di Commercio, Industria Artigianato e Agricoltura di Napoli e Unione degli Industriali della provincia di Napoli, Fondazione Banco Napoli, Mostra d’Oltremare e Associazione Librai Italiani della Campania.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.