Lenti a contatto colorate, come perfezionare il costume per Halloween e altre occasioni

Lenti a contatto colorate, come perfezionare il costume per Halloween e altre occasioni

15 ottobre 2018

È arrivato Ottobre, e chi ama Halloween ha iniziato il conto alla rovescia per la festa più spaventosa dell’anno. È vero che si tratta di una tradizione anglosassone che poco appartiene alla nostra cultura. Però se c’è l’opportunità di divertirsi perché rinunciarci? Soprattutto se si considera che Halloween non va a sovrapporsi ad altre feste. Nella nostra tradizione i giorni di “festa” sono il 1° Novembre con Tutti i Santi, e il 2 Novembre con la commemorazione dei defunti. Quindi il 31 ottobre è un giorno libero per metterci altre feste. Anzi, era un giorno libero visto che ormai Halloween si festeggia alla grande anche in Italia.
I motivi per cui questa festa ha preso così piede non sono da ricercarsi in un’eccessiva esterofilia o la troppa influenza della cultura americana. Certo, quelli sono fattori che hanno in parte contribuito, ma se Halloween ci ha conquistato è per le atmosfere della festa.


Nella nostra cultura mancava una festa horror. E non una macabra e veramente spaventosa, ma una festa horror dai toni leggeri, divertenti e che piace a grandi e bambini. Così alle nostre feste si aggiunge un’altra occasione per travestirsi, e ovviamente ad Halloween sono i mostri a farla da padrone.
I grandi classici, anche per la semplicità del costume, sono il conte Dracula – o i vampiri in generale – e gli zombie. Come travestimenti sono semplici perché per un vampiro basta una dentiera con i canini super sviluppati; per lo zombie bastano vestiti laceri e un trucco putrido sul volto. Ma siamo sicuri che basti? Per un travestimento senza pretese va bene tutto, ma basta davvero poco per rendere ogni personaggio molto più credibile.
Il segreto sta negli occhi, e non certo i vostri, perché ogni creatura ha il suo sguardo e può essere molto diverso da quello umano. Per modificare gli occhi basta un piccolo accorgimento, quello che si ottiene usando le lenti a contatto colorate.
In genere quando si pensa alle lenti a contatto per cambiare il colore degli occhi si pensa subito all’azzurro o al blu. Un cambiamento che però è più da vita di tutti i giorni.
Il settore delle lenti a contatto colorate invece offre molto di più, perché non c’è colore che non possa essere utilizzato. Siete abituati a occhi marroni, azzurri o al massimo verdi? Con le lenti si possono avere anche occhi rossi (e non arrossati), gialli, viola, arancioni, completamente neri o bianchi. Insomma, non ci sono davvero limiti.


Ora pensate ad un semplice travestimento da vampiro e aggiungeteci delle lenti a contatto rosse. Con questo piccolo dettaglio un costume quasi banale diventa di colpo molto più credibile. Lo stesso vale per lo zombie, e con lenti a contatto colorate bianche o grigie il non morto diventa quasi perfetto.


Se le lenti aiutano i travestimenti più semplici però pensate a quanto siano importanti per i costumi più elaborati. In questo caso le lenti a contatto colorate non devono migliorare nulla, ma il loro utilizzo diventa imprescindibile per non rovinare tutto con una mancanza importante. Non si può avere un costume e un trucco al top per poi dimenticarsi degli occhi.
Per quanto riguarda la qualità e la sicurezza delle lenti a contatto colorate non avete nulla di cui preoccuparvi. Basta affidarsi a siti come DottorGadget per avere la certezza di acquistare lenti a contatto belle, di qualità e soprattutto certificate. Quando le lenti rispettano le direttive cosmetiche dell’Unione Europea e gli standard di qualità internazionali ISO potete stare certi della qualità del prodotto. E visto il tipo di accessorio non ci sono compromessi possibili. Tanto le lenti a contatto non sono un gadget costoso, quindi non c’è alcuna convenienza a risparmiare pochi Euro per prendere prodotti senza le necessarie garanzie qualitative.