L’elaborato di un’alunna del Perna sul libro di Poste e Cdp

3 giugno 2014

Avellino – Poste Italiane e Cassa Depositi e Prestiti consegnano agli alunni della Scuola Perna Alighieri di Avellino il libro sul risparmio realizzato per la 2° edizione di “Una Storia fattapPosta”. Il volume raccoglie le interpretazioni sul tema del risparmio di circa 5300 ragazzi di tutta Italia. Tra i 130 scelti per la pubblicazione anche quello di un’alunna di IV, del Perna Alighieri.

Il risparmio raccontato dalla creatività dei bambini. E’ questo il contenuto del volume “L’arte di mettere da parte”, pubblicazione che raccoglie i contributi – sotto forma di disegni interviste, collage, temi, vignette o filastrocche – degli alunni di oltre 130 scuole primarie di tutte le regioni d’Italia. Tra gli elaborati selezionati anche quella di Chiara Corona, della IV elementare avellinese. I bambini coinvolti hanno partecipato alla 2° edizione del progetto ludico-formativo “Una Storia fattapPosta”,realizzato da Poste Italiane e Cassa Depositi e Prestiti in occasione della 89° Giornata Mondiale del Risparmio.

Anche gli alunni dell’istituto comprensivo Perna – Alighieri di Avellino hanno aderito al progetto, raccontando l’importanza del risparmio come valore educativo che insegna a utilizzare al meglio le risorse disponibili e a investire sul proprio futuro, esponendo le loro idee nella forma espressiva preferita. A fare gli onori di casa la dirigente scolastica Ida Grella , con le docenti Michelina Buccio, Donatella Rossi, Isabella Mustone. Rosanna Molettieri e Cinzia Petrillo, che hanno seguito i ragazzi i tutti le fasi dell’iniziativa.

Per il secondo anno consecutivo, dunque, più di 5.300 bambini di tutta Italia, dal Nord al Sud, hanno raccontato cosa significa preservare risorse in favore dell’ambiente e del bene comune, spiegando ai coetanei e agli adulti che cosa significa dal loro punto di vista risparmiare e perché scegliere di farlo. Tutti gli alunni che hanno partecipato con entusiasmo a questa giornata di laboratorio, riceveranno in regalo il 2° volume del libro “L’arte di mettere da parte”, che raccoglie tutte le opere realizzate dai bambini e rappresenta soprattutto un omaggio e un ringraziamento all’impegno e alla creatività dei più piccoli.“E’ tempo di risparmio. Stiamo in crisi da più di un anno” riflette una bambina calabrese, “..forse la crisi ha un perché profondo: farci riscoprire i veri valori del mondo”, scrive una bambina siciliana, quasi a rispondere alla sua coetanea. Il significato del risparmio e la parola stessa diventano, per un bimbo lombardo, lo spunto per formulare un nuovo acronimo: “Riuscire a Inventare un Sistema Per Avere un Risparmio Migliore In Ogni momento”.