“Lei per noi è un eroe”: il premio dei vigili urbani al Procuratore Cantelmo

“Lei per noi è un eroe”: il premio dei vigili urbani al Procuratore Cantelmo

20 gennaio 2020

Alpi – “Lei per noi è un eroe”. Il comandante dei vigili urbani di Avellino, Michele Arvonio, con queste parole ha conferito – nel corso della festa regionale di San Sebastiano, santo patrono della polizia locale – al capo della Procura, Rosario Cantelmo, un bel premio, una natività artigianale. “Grazie ai grandi sforzi quotidiani ed al pregevole lavoro del Procuratore, viviamo in una comunità più tranquilla. Cantelmo ha ridato serenità alle nostre terre”, ha detto Arvonio. “Vogliamo darle questo premio perché sappiamo, o almeno così si dice, che a breve andrà in pensione. Ma, ovviamente, non solo per questo, ma per tutto il suo impegno che lei ha sempre prodigato”.

“L’emozione è forte”, ha detto il Procuratore. “Questo splendido dono resterà ad Avellino per rappresentare la stima e la dedizione dei nostri vigili urbani. Il rapporto di collaborazione con loro è ed è stato sempre molto importante”.