Legambiente, Ecosistema Scuola: bocciata Avellino

12 novembre 2012

Avellino – Dopo il rapporto sulle città, da Legambiente arriva una nuova bocciatura per la città capoluogo, stavolta relativamente alle scuole. Nel XIII Rapporto di Legambiente sulla qualità dell’edilizia scolastica, delle strutture e dei servizi, la città di Avellino finisce nella graduatoria stilata dall’associazione ambientalista alla 79esima posizione (su 90 città circa). La classifica (i cui dati sono riferiti alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado) è il risultato finale della somma dei dati relativi alle informazioni generali sugli edifici, le certificazioni, la manutenzione, i servizi messi a disposizione delle istituzioni scolastiche, l’avvio di pratiche ecocompatibili, l’esposizione a fonti di inquinamento ambientale interne ed esterne agli edifici scolastici.

Qualche esempio. Relativamente alle pratiche ecocompatibili ovvero ai Comuni che hanno investito di più in servizi e pratiche ecocompatibili, Avellino si piazza alla quintultima posizione, mentre è 40esima ma nella classifica del rischio, ovvero dove le scuole sono esposte a un maggiore rischio ambientale interno ed esterno.