Lega Pro: la risposta del Direttore Generale Ghirelli ad Abodi

7 dicembre 2012

“Rispondo senza polemica a quanto affermato dal Presidente Abodi sulla mutualità oggi sul Corsport. Il 21 novembre scorso, al termine della riunione del Consiglio federale, che aveva approvato la Riforma dei nostri campionati ci siamo incontrati, dopo mesi di estenuanti trattative e rinvii, e definito un accordo, con cifra e modalità di erogazione per la stagione 2012/13. Ci siamo lasciati, dopo aver informato il Presidente federale, con l’impegno di risentirci dopo le rispettive riunioni di Lega. Il Presidente Mario Macalli, il 23 novembre scorso, ha portato in Consiglio direttivo, l’accordo e lo ha fatto approvare. Nella riunione della serie B è stato presentato l’incontro del 21 novembre scorso, come se invece di un accordo ci fosse una semplice proposta della Lega Pro e su questa si è chiesto il mandato a trattare.
Certamente occorreva passare attraverso le riunioni di Lega, ma non è indifferente come la questione venga posta. Si tratta di accordo o di una semplice proposta di una componente? Le risorse finanziarie stanno ferme perché c’è bisogno di mantenere fede agli impegni assunti. Su una cosa è giusto, i club aspettano di vedere che ci si assuma la responsabilità di decidere. Il presidente Macalli lo ha fatto.
L’accordo c’è, andrebbe onorato, parlando alle società il linguaggio della verità. Siamo arrivati, ancora una volta ad un passo dall’impatto, e non certo per responsabilità della Lega Pro. Noi siamo pronti a firmare. In ogni caso è bene non preoccuparsi di ciò che succede nella casa dell’altro, specialmente in periodi elettorali. La Lega Pro è in grado, comunque, di sostenere i club prima delle scadenze federali del 15 dicembre 2012”.