Lega Pro: cori razzisti Pro Patria – Milan

9 febbraio 2013

Il Procuratore della Repubblica di Busto Arsizio ha disposto il rinvio a giudizio con rito direttissimo degli indagati per i cori razzisti, in occasione della partita Pro Patria-Milan del 3 gennaio scorso. Il rinvio a giudizio è stato notificato anche alla Lega Pro, identificata quale parte offesa, e il processo si terrà il prossimo 21 febbraio dinanzi al Tribunale di Busto Arsizio. “La Lega Pro, quale ente rappresentativo di tutte le società sportive associate – ha dichiarato Mario Macalli, Presidente della Lega Pro – si costituirà parte civile nel processo anche per manifestare il disappunto delle proprie società professionistiche dinanzi ad episodi di intolleranza che non fanno, né devono far parte del gioco del calcio”.