Lega Pro: al via una nuova tappa di Integrity Tour

12 febbraio 2013

Un percorso lungo tre anni: e’ quello che la Lega Pro ha intrapreso e continua a percorrere per la lotta alle frodi sportive. Lo fa con i suoi 69 club. Tra meno di 72 ore parte una nuova tappa dell’Integrity Tour: incontri di formazione e informazione sul territorio tenuti dalla Lega Pro ai suoi club. Si riparte giovedì 14 febbraio, da Trapani, dove a Palazzo Milo si svolgerà, dalle ore 10.30 in poi, un primo workshop con l’Integrity Office e gli analisti di Sportradar riservato alla dirigenza e agli atleti della squadra Trapani Calcio e a seguire la conferenza di inaugurazione per approfondire il tema del frauding e il Codice Etico adottato dalle società di Lega Pro. “La Lega Pro insieme a Sportradar, società specializzata nei servizi antifrode e di integrità dei dati sulle scommesse sportive, ritiene necessario formare i propri club contro gli illeciti sportivi – afferma Francesco Ghirelli, direttore generale della Lega Pro e Responsabile Integrity Office – “E’ importante preparare tutte le figure che militano nelle società sportive, dai dirigenti, agli atleti professionisti, ai calciatori dei settori giovanili. Stiamo portando avanti una lotta capillare sul tutto il territorio”. All’iniziativa interverranno il Prefetto Francesco Cirillo, Vice Direttore generale della pubblica sicurezza e Direttore Centrale della Polizia Criminale, il Prefetto della Provincia Marilisa Magno, Luca Turchi del Monopolio di Stato, il Sindaco di Trapani Vito Damiano, Vittorio Morace, Presidente Trapani Calcio, Antonello Valentini, Direttore Generale FIGC.