L’eclissi del secolo: ecco dove assistere alla Luna Rossa in Irpinia

L’eclissi del secolo: ecco dove assistere alla Luna Rossa in Irpinia

27 luglio 2018

Renato Spiniello – Occhi al cielo questa sera per l’eclissi totale di Luna più lunga del secolo. Il fenomeno durerà 3 ore e 55 minuti, con 1 ora e 43 di eclissi totale. L’evento sarà osservabile subito dopo il tramonto, quando il nostro satellite naturale sorgerà in fase di penombra, in un cielo ancora rischiarato dal crepuscolo.

La Luna entrerà nel cono d’ombra alle 20:24, l’eclissi totale inizierà alle 21:30, il massimo di eclissi totale è previsto alle 22.22, la fine dell’eclissi totale sarà alle 23:13, dunque 1 ora e 43 minuti di eclissi totale, la più lunga del XXI secolo. Durante questa fase il nostro satellite apparirà di un colore rosso cupo rameico fino al rosso arancio, passando per altre tonalità fra le quali il bruno e l’azzurro-verde scuro: questi colori dipendono essenzialmente dal fenomeno della rifrazione della luce e dal cromatismo riflesso dalla Terra.

A rendere la serata ancora più esclusiva sarà la congiunzione della Luna con Marte in opposizione: i due astri si troveranno nella costellazione del Capricorno, vicino al limite con il Sagittario; Marte sarà osservabile per tutta la notte e raggiungerà la massima luminosità per l’anno in corso. Ma nella stessa sera potrà essere apprezzata anche la visibilità di ben quattro pianeti: a partire da Est, verso Occidente, in ordine saranno visibili, oltre a Marte, Saturno, Giove e Venere, in una vera e propria notte planetaria.

Un evento davvero raro e suggestivo che regalerà uno spettacolo naturale unico. In Irpinia sono diversi gli eventi organizzati per assistere alla bellezza dell’eclissi anche attraverso telescopi professionali con la guida di esperti e amatori.

Ecco una lista dei principali eventi.

Avella – Il Siat di Avella organizza una serata all’insegna del romanticismo, dell’arte e del divertimento. Dalle ore 19:00 l’Anfiteatro apre le porte a coloro i quali vorranno godere la magia delle sue vibrazioni storiche approfittando del momento più suggestivo di questa estate, ovvero dell’eclissi.

Casalbore – Il Gruppo Trekking della Pro Loco Nuovamente di Ariano Irpino, in collaborazione con Hirpo Escursioni, vi invita a seguirlo con un percorso di 5 Km che va dall’agriturismo Sant’Elia al Monte Calvello nel comune di Casalbore. Una volta raggiunti i 944 mt. si potrà godere appieno l’evento dell’eclissi.

Conza della Campania – Per l’occasione l’Oasi WWF Lago di Conza, il Centro di Educazione Ambientale dell’Oasi e l’Eco Bistrot Salerno organizzano una serata a lume di candela tutta dedicata all’osservazione della luna nel suggestivo scenario notturno del lago.

Grottaminarda – L’Istituto d’Istruzione Superiore Grottaminarda, nell’ambito del progetto ScuolaViva – “Dalla parte giusta!”, ha organizzato una serata di osservazione pubblica presso la Piazza XVI Marzo 1978, con la collaborazione del Comune di Grottaminarda e dell’Associazione Astrofili G.D. Cassini. Confidando in un cielo sgombro di nubi sarà possibile seguire l’eclissi del secolo con l’ausilio di telescopi allestiti dagli allievi dell’IIS, che nell’anno scolastico appena terminato hanno seguito un corso di Astronomia; sarà comunque gradita la partecipazione di astrofili dotati di strumentazione propria.

Montemiletto – Visite guidate in notturna, a partire dalle 21, con visione dell’eclissi lunare dalle terrazze dell’imponente Castello della Leonessa.

Morra De Sanctis – Presso la terrazza di Palazzo Molinari, i partecipanti potranno usufruire di un telescopio messo a disposizione dalla Pro Loco di Morra, che organizza l’evento, per osservare al meglio il raro evento astronomico. L’ingresso è gratuito riservato ai maggiorenni. I minori devono essere accompagnati dai genitori.

Summonte – Il maestoso complesso castellare Torre Angioina ospiterà l’atteso evento astronomico. Con il patrocinio del Comune di Summonte, uno dei borghi più belli d’Italia, guidato dal sindaco Pasquale Giuditta, si potrà apprezzare l’atteso evento. L’iniziativa, che vede impegnata in prima linea Astro Atripalda di Sabino Iandoli, è stata resa possibile anche grazie al Consigliere Comunale Giancarlo Maccario con delega agli spettacoli. Prima dell’evento astronomico e anche durante un viaggio sensoriale vi attende nelle varie aree del complesso castellare. Grazie alla voce fuori campo di Carmen Cieri, Francesco Teselli e Gilda Ceccarelli della compagnia teatrale la “La Fermata” e alle sue letture apprenderete la storia di Summonte, la sua torre, i suoi ruderi, le sue origini. Nel museo civico grazie a #maladolescenzadischi, si potrà registrare gratuitamente una demo, un inedito, un brano o un monologo teatrale. Sarà messa a disposizione la strumentazione necessaria per la registrazione in acustica e nello specifico chitarra, piano e voce. Chi vuole può portare il proprio strumento. I visitatori potranno inoltre apprezzare le opere di #michelangelodellamorte #gaiaguarino e #stelladamico che saranno esposte nelle aree dei vari punti del castello. Inoltre sarà l’occasione per conoscere Nonna Italia, una Start-up made in Irpinia che promuove la filiera corta, l’arte ed il cibo artigianale italiano. Gli artisti e gli organizzatori saranno presenti dalle 18.00 alle 24.00 presso il Complesso Castellare di Summonte per rispondere alle curiosità dei visitatori.

Non mancheranno tuttavia gli eventi di stampo musicale, le cui note accompagneranno il rarissimo fenomeno astrologico. A San Nicola Baronia si esibirà stasera Fabrizio Moro, a Montella, invece, Lo Stato Sociale inaugurerà la due giorni del Vertegliamater, a Torella dei Lombardi ci sarà la XXIVesima edizione del “Sapori antichi – Dal Wild West all’Irpinia”, mentre a Montefalcione torna Hula Boogie, evento musicale promosso da Carmine Angiuoni, titolare del locale Dragon Fly.