VIDEO/ L’avvocato di Lametta: “Le barriere non hanno retto, quella tragedia poteva capitare a chiunque”

11 gennaio 2019

“Quello che è successo a Lametta poteva capitare a chiunque, anche se fosse stato ritirato un pullman nuovo cinque minuti prima. La verità è che le barriere non hanno retto, questa tragedia poteva capitare a chiunque”.

Sergio Pisani, l’avvocato di Gerardo Lametta, condannato a dodici anni nella sentenza di primo grado sul processo della strage di Acqualonga, non nasconde la sua delusione. “Mi aspettavo una condanna molto più pesante nei confronti dei responsabili di Autostrade”, precisa.

“Nel processo abbiamo dimostrato, portando il meccanico in aula, che dieci giorni prima del viaggio era stato effettuato un intervento di manutenzione su quella trasmissione che poi si è rotta”, aggiunge Pisani.

L’attenzione è ora tutta rivolta al ricorso in Appello. “Il problema è la grande sproporzione tra la condanna di Lametta e chi non ha operato la manutenzione delle barriere new jersey. Ecco perché sono convinto che in Appello le cose si invertiranno notevolmente”.