Lavori al Tunnel, l’Alto Calore lascia mezza città all’asciutto senza dirlo a nessuno

Lavori al Tunnel, l’Alto Calore lascia mezza città all’asciutto senza dirlo a nessuno

11 maggio 2018

Marco Imbimbo – Mezza città di Avellino resta senza acqua. La sorpresa per tanti avellinesi c’è stata questa mattina, al risveglio, quando in tantissimi si sono ritrovati con i rubinetti a secco. Il mistero è presto svelato: l’acqua è stata tolta per via dei lavori che interessano il Tunnel. La condotta rimarrà chiusa fino alle 17. L’unico modo per scoprirlo però è andare sul sito dell’Alto Calore dove è presente una nota che spiega la mancata erogazione dell’erogazione dell’acqua e le zone rimaste a secco. A parte questa nota sul sito dell’Alto Calore, però, non c’è stata alcuna comunicazione ufficiale alla cittadinanza e agli organi di informazione.

Ecco la nota presente sul sito dell’Alto Calore

“Si comunica che, dovendo il Comune di Avellino provvedere al collegamento delle nuove condotte realizzate nell’ambito dei lavori per “la realizzazione del sottopasso per la viabilità di accesso ai parcheggi interrati del Mercatone e di Piazza della Libertà”, l’erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 8.00 alle ore 17.00 del giorno 11.05.2018, nelle sottoelencate zone della città: durante i lavori sarà effettuata ogni manovra atta a ridurre
al minimo le disfunzioni idriche agli utenti serviti”.

Queste le zone rimaste a secco

VIA DUE PRINCIPATI, dal civico 77 al civico 141 ivi compresa Villa Vietri;
VIA DUE PRINCIPATI dal civico 54 al civico 212;
VIA PAOLO IV CARAFA;
VIA DI MEO compreso PARCO “LIGUORINI”;
RIONE MAZZINI;
VIA GOFFREDO RAIMO;
VIA V. BARRA;
VIA U. LEPRINO;
VIA CARLO MUSCETTA;
PARCO CASTAGNO SAN FRANCESCO;
VIA CASTAGNO SAN FRANCESCO;
SCUOLA MATERNA adiacente VIA LEPRINO;
SCUOLA ELEMENTARE RIONE MAZZINI