L’Avellino si allarga, Iacovacci: “Fiero di entrare nel progetto”

19 marzo 2010

Avellino – È stato presentato questa mattina il nuovo assetto societario in casa biancoverde, sono entrati nel club irpino, Alberto e Igino Iacovacci. Il primo già team manager del sodalizio nella passata stagione in forza all’Ischia, sempre nel torneo di Interregionale. La famiglia quindi si allarga, con la cessione di parte delle quote della Sciuker all’imprenditore ed il figlio, avellinesi e legatissimi ai colori biancoverdi: “Come è nostra consuetudine –afferma Sergio Contino la società rende trasparenti le proprie scelte, noi siamo abituati a fare qualsiasi movimento alla luce del sole. Siamo contenti per l’ingresso della famiglia Iacovacci, perché si inseriscono all’interno del nostro gruppo persone esperte e tifose di questi colori”. Così invece Alberto Iacovacci che illustra la scelta operata: “Vedendo all’opera questa dirigenza, che ha lavorato in maniera impeccabile con tutte le difficoltà della categoria, ha spinto me e mio padre ad avvicinarci ulteriormente”.
Tanta voglia di fare la propria parte, di dare il loro contributo in questa avventura: “Noi crediamo in nel progetto e nella rinascita dell’Avellino. Mi auguro che la società a breve possa raccogliere i frutti di ciò che ha seminato”.
Fa un piccolo passo indietro torna agli albori del risorgimento, nello scorso mese di agosto: “In sette giorni il club in maniera trasparente, pulita e umile ha fatto cose a dir poco straordinarie”.
E per quanto concerne il terreno di gioco: “Stiamo parlando di una squadra che sta facendo abbastanza bene, e che non abbandonerà mai e poi mai l’intento di tagliare il traguardo per prima, noi tutti nonostante le difficoltà crediamo ancora di poter arrivare primi.
Resterà un uomo di campo: “Sono una persona testarda fiero di essere irpino. Cercherò nel mio piccolo di fare quello che ho sempre fatto in questi mesi. Siamo compatti e coesi e tutti insieme usciremo da questa situazione, per me non cambia nulla. Io sono lo stesso di 48 ore fa ”.