L’auto durante i mesi invernali: consigli su una migliore manutenzione

L’auto durante i mesi invernali: consigli su una migliore manutenzione

5 febbraio 2016

Con l’abbassamento delle temperature e con un clima meno stabile, che può alternare piogge e neve a gelate, è necessario dotare la propria automobile degli accorgimenti necessari a superare senza troppa fatica la stagione fredda.

Una corretta manutenzione, infatti, rappresenta il modo migliore per tenere la propria vettura ai livelli standard e pronta per quando le condizioni climatiche saranno più stabili. Nonostante un inverno che fino ad ora si è mantenuto su livelli piuttosto miti, sia in termini di temperature sia per quanto riguarda gli eventi atmosferici in generale, non è ancora scongiurato il periodo più freddo e capriccioso dell’anno, con possibilità di situazioni di instabilità climatica.

Ma, a prescindere da tutto, è sempre meglio premunirsi per tempo durante i mesi più incerti dell’anno. Non solo per le condizioni meteo della propria città, ma anche nel caso si desideri trascorrere un weekend in montagna o partire alla volta della classica settimana bianca, magari approfittando di qualche giorno in più di ferie.

Quali sono dunque gli accorgimenti necessari per garantire alla propria automobile le cure e la manutenzione necessari durante il periodo invernale?

Prima di tutto sono da tenere in considerazione gli pneumatici. Dotati di maggiore aderenza, gli pneumatici invernali denominati M+S, “mud and snow”, ovvero fango e neve, garantiscono prestazioni eccellenti anche in presenza di temperature che scendono sotto i sette gradi, la cui conformazione permette un drenaggio rapido dell’acqua e di aderire al fondo stradale anche con pioggia o neve.

In questo senso, una scelta fatta da molti è quella di affidarsi a rivenditori di gomme termiche online, come l’azienda tedesca Tirendo con siti attivi in tutta Europa. Sul sito di Tirendo, infatti, è possibile trovare una grande quantità di soluzioni adeguate a ogni necessità per il mercato italiano.

Con il freddo, un altro elemento da controllare è la pressione degli pneumatici che tende a diminuire. Se dunque essa dovesse risultare troppo bassa, è necessario ripristinarla in base alle necessità del caso.

Anche l’olio con le temperature più basse potrebbe risentirne, per cui è necessario anche in questo caso un controllo in quanto il freddo lo rende più denso. Questo fatto potrebbe causare una lubrificazione insufficiente e poco efficace.

Stesso discorso per lo stato dell’impianto frenante, che dovrebbe essere tenuto in grande considerazione in quanto in inverno, si sa, si può avere un rischio maggiore a causa della maggiore possibilità di strade bagnate o ghiacciate.

In caso di presenza di sale sul manto stradale è buona norma lavare con una certa regolarità l’automobile affinché questo non abbia un effetto corrosivo per carrozzeria o telaio.

Nelle giornate di gelo, ancora, un controllo va fatto anche ai tergicristalli, il cui materiale gommoso potrebbe indurirsi.

Per quanto riguarda infine il liquido lavavetro, si consiglia di non diluirlo con acqua, in quanto potrebbe congelarsi in presenza di temperature molto basse.