Lauro, proiettile in busta al Comando vigili urbani

Lauro, proiettile in busta al Comando vigili urbani

15 febbraio 2016

Una busta con un proiettile è stata recapitata al Comando dei vigili urbani di Lauro, in provincia di Avellino.

Lo sconcertante episodio, sul quale stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Baiano, si è verificato nel weekend.

La lettera contenente il proiettile era indirizzata al Comandante dei caschi bianchi lauretani e ad un maresciallo in servizio presso il Comando.

“Se non la smettete di fare gli sceriffi sarete tutti condannati a morte. Vi ammazzeremo come dei cani”.

Questa la frase composta dall’intimidatore sul foglio di carta a cui era allegato il proiettile. Sempre nel testo della lettera si fa menzione anche ad un assessore sceriffo.

Poche, chiare parole scritte a mano con tanto di disegno di una pistola a completare la firma in calce alla lettera, N. C. O., evidentemente in riferimento all’organizzazione criminale di stampo camorristico creata da Raffaele Cutolo, negli anni settanta del XX secolo in Campania.

Il tutto è stato subito consegnato ai miliari dell’Arma. Nessuna ipotesi per ora sul movente dell’intimidazione.

foto: Quotidiano del Sud