Lauro – Filmati e testimonianze in ricordo dell’impresa di Nobile

15 maggio 2008

Tutti con gli occhi puntati al cielo. Domenica 18 maggio, a Lauro, si rinnova la memoria della tradizionale trasvolata in ricordo di Umberto Nobile. Sono passati ottanta anni dal volo verso il Polo Nord con il Dirigibile Italia. Nel maggio del 1928, dopo la clamorosa impresa del dirigibile Norge di due anni prima, il generale Umberto Nobile, dà luogo alla seconda trasvolata in dirigibile del Polo Nord. E’ l’impresa che si concluderà nella tragedia dell’ “Italia” con il dirigibile che, dopo aver di nuovo sorvolato il Polo Nord, si schianterà sui ghiacciai artici. Nell’ottantesimo anniversario dell’impresa, mentre l’interesse per le regioni artiche riprende quota in virtù degli studi sui cambiamenti climatici, Lauro, cittadina natale dell’esploratore artico, ha organizzato con l’associazione Pro Lauro delle iniziative per ricordare l’evento. La giornata centrale sarà quella di domenica 18 maggio con le manifestazioni concentrate nella splendida cornice del Castello Lancellotti. Nella mattinata, con inizio alle ore 10.30 è prevista la proiezione di filmati e documentari sulla vicenda e la premiazione dei ragazzi che hanno partecipato al concorso “Un sogno al Polo Nord”, illustrando con propri elaborati l’impresa di Umberto Nobile. Nel pomeriggio, invece, ci sarà la presentazione della pubblicazione culturale dell’associazione Pro Lauro “Agorà”, dedicata alla figura e alle imprese del generale. La monografia ospita interessanti contributi del prof. Luigi Pascale, già allievo di Umberto Nobile, ordinario di Progetto Velivoli e Direttore dell’omonimo Istituto, Fondatore e direttore del Dipartimento di Progettazione Aeronautica, Roberto Sparapani già responsabile della parte organizzativa e logistica della Base artica Dirigibile Italia, Gianluca Frinchillucci, direttore del Museo Polare Etnografico “Silvio Zavatti” di Fermo e la rivista “Il Polo” e molti altri ancora. Tra essi uno studio sul poco noto ma molto importante contributo dato da Nobile quale deputato all’assemblea costituente alla stesura della nostra Carta Costituzionale. Oltre all’intervento di diversi autori è previsto anche quello della prof.ssa Carla Schettino Nobile, nipote del generale che vive e lavora a Roma ma ha manifestato più volte l’intento di mantenere i contatti con la terra natale del nonno. Durante la giornata sarà poi visitabile la mostra allestita con articoli e pubblicazioni d’epoca che hanno parlato di Nobile e con vasto materiale messo a disposizione dal collezionista prof. Francesco Lauro. Concluderà la serata un concerto della corale “I cantori del Vallo” diretti dalla prof.ssa Fania Lauro con la quale la cittadinanza ha voluto tributare un proprio omaggio alla figura ed alle imprese del suo concittadino più famoso nel mondo.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.