L’assessore Zecchino contro il “suo” Ente

by 19 dicembre 2004

“La Provincia di Avellino deve chiedere scusa al territorio di Savignano Irpino. La situazione sta precipitando ed è urgente correre ai ripari per evitare ulteriori drammatici sviluppi”. Questo l’ennesimo appello lanciato dall’assessore Zecchino che più volte ha rimarcato l’impatto sociale della scelta operata. “L’Amministrazione provinciale non ha tenuto conto del fatto che la scelta avrebbe investito un comprensorio più volte violentato dalle istituzioni in tema rifiuti. Le popolazioni interessate hanno dimostrato con grande dignità di voler difendere il proprio territorio perché la scelta, non condivisa, si è rivelata un vero e proprio sopruso anche in riferimento ai valori sanciti nello Statuto. L’art. 41, infatti, prevede che la Provincia acquisisca il parere della popolazione su determinati argomenti, mentre l’art. 11 parla di ‘coinvolgimento delle comunità locali’. La Provincia ha dunque l’obbligo di ritornare sui suoi passi riequilibrando il rapporto con il territorio. Infine si chiede una riapertura del dialogo per evitare che vengano perpetrate ulteriori prevaricazioni sul territorio”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.