L’asilo nido è infestato dagli insetti: scatta la chiusura d’emergenza

L’asilo nido è infestato dagli insetti: scatta la chiusura d’emergenza

22 maggio 2018

Marco Imbimbo – Una chiusura d’emergenza disposta immediatamente. L’asilo nido di Avellino diventa off-limits per bambini, maestre e dipendenti vari. La decisione è stata presa ieri a Piazza del Popolo, in seguito alle segnalazioni partite dal personale dell’asilo nido, ma anche al sopralluogo effettuato dall’Asl. L’esito è stato drammatico: la struttura è “infestata di numerosi insetti”, come si legge nell’ordinanza firmata dal sindaco di Avellino, Paolo Foti.

Nello stesso documento si sottolinea la “preoccupante situazione sanitaria” riscontrata dal personale del Comune, in seguito al sopralluogo effettuato ieri. D’altronde, già la responsabile HACCP  aveva sconsigliato “l’utilizzo dei locali infestati“, come precisa l’ordinanza.

Di conseguenza è stata disposta la chiusura immediata dell’asilo nido comunale “Carmina Cianciaruso D’Adamo” di via Morelli e Silvati per “consentire le operazioni di bonifica dei locali interessati”, si legge nell’ordinanza.

La riapertura dell’asilo nido è prevista per il 28 maggio, una volta ultimate le operazioni di bonifica. Di certo, però, non è una bella pagina per la città di Avellino, in quanto si parla di una struttura, non solo scolastica, ma frequentata da bambini dai 6 mesi ai 3 anni e che meriterebbe maggiore attenzione e cura.