L’Asi ‘battezza’ il nuovo circuito Swimming School di Cassano

7 marzo 2006

Cassano Irpino – 1350 persone coinvolte. 383 atleti. 725 gare. Grande successo di pubblico per la ‘Prima Manifestazione Swimming School’ che ha avuto luogo lo scorso 5 marzo presso l’impianto semiolimpionico di Cassano Irpino. Una manifestazione riservata a tutte le scuole-nuoto della regione, ‘battezzata’ dal Comitato Provinciale Asi di Avellino, presieduto dal Angelo Paladino, e organizzata sotto l’attenta direzione del responsabile regionale delle discipline natatorie, Giuseppe Rinaldo Penta. Una occasione davvero unica: tanti bambini tra i 6 e i 12 anni in acqua per divertirsi e per confrontarsi in un clima di assoluta serenità e sana competizione. Unico vincitore: il nuoto. “Una manifestazione all’insegna del gioco e del divertimento – ha spiegato Penta – Abbiamo centrato un obbiettivo importante, quello di far socializzare bambini che appartengono alla stessa regione. L’evento, in considerazione dell’età dei partecipanti, può essere considerato un momento di crescita sportiva per tutti coloro che praticano il nuoto. L’idea, sviluppata insieme al Presidente del Comitato Provinciale di Avellino Angelo Palladino, è quella di creare nel prossimo futuro una rappresentativa della nostra terra che possa competere in tutti i circuiti nazionali e non solo. Possiamo far riferimento a livelli didattici competitivi: i corsi, infatti, sono tenuti da tecnici federali e le scuole sono dirette da insegnanti di educazione fisica”. Numerose le scuole nuoto che il 5 marzo hanno deciso di aderire all’iniziativa: Andretta, Montemarano, Montella, Swimming Pool di Pratola Serra, Asd Incontro di Ariano Irpino, la Ghigna Trotta di Eboli, la Scuola Nuoto di Solofra, Conza D.C, Teora, il Centro Nuoto Petrella di Rotondi, di S.Mango sul Calore, di Bagnoli I. e di Cassano Irpino. Straordinaria anche l’organizzazione. “Non è stato semplice gestire 725 gare, ma alla fine l’equipe della Europromosport è riuscita in un’impresa difficilissima. Tutto grazie alla collaborazione dei tecnici che si sono stretti intorno alla nostra società creando un team naturale di lavoro: Carbone, Cavaliere, Nigro, Guerriero, Romano, Rinaldi, Recupero, Della Bruna, Putrella, Paparella, Sena, Marciano, Sarno, Cecere, Fusco, Struzziero”. Presenti anche il presidente del Comitato Regionale Nicola Scaringi, il presidente del Comitato Provinciale Angelo Palladino e il delegato della Giunta Maria Palladino. “Abbiamo ricevuto – continua Penta – i complimenti di tutto lo staff Asi. I tecnici hanno voluto premiare personalmente i bambini coinvolti nella manifestazione consegnando loro una medaglia ricordo. Il responsabile regionale ha consegnato alle società partecipanti una targa ricordo. Un premio speciale è stato inoltre assegnato agli atleti più piccoli della manifestazione, Enrica Gambone (2001) e Carmine Ambrosino (2000). Entrambi si sono prodigati nei 25 metri dorso e stile libero. Un altro premio speciale quello assegnato alla professoressa Michela Fusco, responsabile del Laboratorio di Scienze Motorie della Scuola Elementare ‘F. Scandone’ di Montella. A lei il riconoscimento per il maggior numero di atleti iscritti alla manifestazione (54 bambini) e per la fattiva collaborazione nel progetto didattico Acqua con Noi-Nuoto in Cartella”. La prossima manifestazione è stata fissata per il 16 aprile e vedrà coinvolti gli atleti delle squadre pre-agonistiche e agonistiche delle scuole nuoto coinvolte. Domenica 14 maggio, poi, l’appuntamento è a Lecce in occasione del Campionato Italiano Asi di nuoto.